Utente 316XXX
Salve,
ho 28 anni, peso 65, pratico attività sportiva da quando avevo 10 anni, di cui fino a 18 agonistica (quindi sottoposto a visite sportive, elettrocardiogramma ed ecocardiogramma con esito sempre favorevole). Oggi pratico MTB ed attività aerobica in palestra, sono un soggetto ansioso. Da sempre ho accusato sporadicamente uno strano tremolio al cuore, una sorta di irregolarità nel battito che dura mediamente 1 secondo, lo percepisco prevaletemente a riposo e sembra che la frequenza di accadimento sia inferiore nei periodi in cui non pratico sport; nessun dolore. Battiti a riposo 58/60.
Il mio timore è che possa trattarsi di qualcosa di preoccupante, soprattutto leggendo i rischi delle fibrillazioni.
Chiedo un Vs parere a riguardo. Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quello che lei segnala pare essere l'effetto di una banale extrasistole.
Certamente, facendo sport cosi' intenso, eseguira' annualmente ECG, ECG sotto sforzo ed ecografia cardiaca, che saranno normali, immagino
Nessuna preoccupazione
arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille,
ritiene necessario un'ECG per 24 ore?
Grazie sempre
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si anche un holtzer puo essere utile, ma dato che le sue eventuali extrasistoli si possono contare sulle punta delle dita, conviene osservare il comportamento di eventuali aritmie sotto sforzo.
Arrivederci
Cecchini