Utente 115XXX
Ieri sera tardi mi sono scottata sul seno, una lesione tonda grande come un euro, è uscita la pelle superficiale, ho tenuto la parte sotto l’acqua per quasi mezz' ora, poi messo pomata foille con una garza. Stamani non potendo andare in farmacia ho applicato un cerotto di quelli che si usano per le vesciche, quelli che si tengono fino a che non si staccano da soli, mantengono umida la ferita. Può andare bene?.
Ringrazio per gradita risposta
[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente, è difficile senza poter valutare la profondità dell'ustione.
In genere è più utile l'applicazione di pomate a base di argento piuttosto che un "cerotto per le vesciche".
Cerchi, se possibile, di far valutare la lesione.
cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Gent. .Dott.
La ringrazio per la sollecita risposta.
La lesione non è profonda, non si è formata la vescica, penso per merito dell'acqua che ho lasciato scorrere per 1/2 ora, manca la pelle e quindi la piccola ferita trasuda, così avevo pensato che il modo migliore per evitare di farla infettare fosse di isolarla mettendo quel cerotto che altre volte, per vesciche al tallone, avevo usato con buoni risultati. Mi sembrava che esistessero cerotti con un principio di funzionamento simile, naturalmente specifici per le ustioni. Non potendo oggi uscire ho messo quello. Spero solo di non aver fatto danni.
Se domani vedrò che le cose non evolvono in senso positivo, seguirò il suo consiglio.
La ringrazio di nuovo per la gentile e rapida risposta.