Utente 317XXX
Buon pomeriggio dottori, sn una ragazza di 24 anni con una vita sedentaria. Da circa 2 settimane e mezzo mi è capitato a distanza di una settimana ciascuna di svegliarmi nel cuore della notte con un battito accelerato. La prima notte presa da spavento corsi al pronto soccorso ma quando arrivai i miei battiti erano già rientrati nella norma e i medico nn riscontrarono nulla di anomalo. Pensando che fosse un episodio isolato ho lasciato perdere. La stessa cosa mi è capitata anche la settimana successiva ed anche questa notte. Il punto è che mi sveglio con questo battito accelerato che dopo una mezz oretta circa inizia a rientrare nella norma. Stanotte mi è capitato di nuovo ma è da stamattina che continuò ad avere questa agitazione e ansia con conseguente battito intorno ai 100btm. Tutte le volte che è capitato ciò è stato sempre legato ad un cambiamento cioè le prime due volte mi capitarono il giorno prima di una partenza e stanotte anche poiché in questo momento mi trovo all estero esattamente praga. Per non farmi rovinare questa vacanza in quanto rientro sabato chiedo a voi esperti se questo sintomi sn legati ad un fattore psicologo oppure possono essere rischioso per la mia salute e soprattutto x la mia vacanza . Premetto che sono in un periodo lavorativo molto stressante a cui a portato alle mie dimissioni a decorrere dagli inizi di settembre. Attendo una vostra risposta qnto prima

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' molto probabile che i sintomi da lei riportati siano su base ansiosa, purtruttavia, quando lei tornera', programmi un Holter delle 24 ore ed un ecocolordoppler cardiaco.
Arrivederci
cecchini