Utente 204XXX
salve,
ho 20 anni e ho un problema al glande da quando ero piccolo.
il glande presenta un colore grigiastro che sfuma sul rosso sulla parte bassa fino ad arrivare al viola acceso della corona.
ho anche problemi riguardo al sesso, poichè il glande è quasi anestetizzato, mentre la corona è ipersensibile.
presento anche una fimosi non serrata.
sapreste dirmi dalla descrizione se può essere riscontrata un'eventuale malattia infettiva, o se si può curare per riportare il colorito allo stato originale compresa la sensibilità? grazie mille a tutti i dottori

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,senza poter vedere di persona,correlerei il dato clinico riferito alla fimosi relativa che comprimendo il glande ne provoca un iperemia con colorito rossastro.Non vedo perché si debba pensare ad una malattia infettiva ma,va da se che solo una visita con uno specialista reale possa essere dirimente sulla necesità di ricorrere ad una frenulotomia.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

sarebbe il caso di parlarne con il proprio medico di famiglia o di andare presso un ambulatorio di andrologia o urologia della sua città, per avere delucidazioni sullo ststo dei suoi genitali, come dovrebbero fare tutti i maschi verso i 18 anni
cari saluti