Utente 318XXX
Gentili dottori,
Scrivo sperando in una vostra buona risposta.Allora circa due anni fa ho avuto una forte candida che dopo svariati rimedi compreso acido borico sono riuscito a curare da una dott.ginecologa con bustine di candirex e detergente micostop,stessa cosa per la mia partner. Pochi mesi fa ho fatto un ecodoppler testicolare con risultato due cisti liquide nel testicolo sx e con varicocele al 2 grado e anche spermiogramma di cui mi è stato detto che "promosso ma non a pieni voti. Punto dellla questione è che poi un dottore di fiducia mi ha detto di non preoccuparmi perchè le cisti non stringevano la vena spermatica e di preoccuparmi solo se crescevano. Il mio problema è che da pochi giorni quando ho rapporti con la mia partner o quando effettuo automasturbazioni perdo dopo un po l erezione e sento di avere scarsa sensibilità sul glande, soprattutto quando penetro...non sento quasi nulla. Devo dire che il glande è alquanto secco e sul bianco chiaro...sento proprio una secchezza infatti a volte la pelle si attacca al glande (non sono circonciso). Spero potrete aiutarmi a dire se è qualcosa di cui preoccuparmi o meno anche dicendo che per forruna anche se a fatica e con poca erezione cè però eiaculazione. Grazie e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a questo punto,vista la fiducia che ha nella collega ginecologa che,senza visitarLa le ha risolto la fastidiosa candidosi,
Le consiglierei di riprendere il percorso precedente o,in alternativa,consultare un esperto andrologo che,dopo averLa visitata,porrà una diagnosi,prognosi e terapia adeguate.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 318XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dr.Izzo,

presto andrò dal suo collega andrologo anche per capire se tutto ciò è dovuto al varicocele di secondo grado o alle due cisti tutto nel epidimio sx.Se il vostro colllega mi dirà che devo sottopormi ad operazione lo farò anche perché secondo me sono parti molto sensibili e tralasciarle provocherebbe anche sterilità credo.
L'unica domanda che volevo farle se posso è quella di essere sicuro che una rimozione di cisti e varicocele non provochi scenari peggiori di quelli in cuimi trovo e inoltre a cosa può essere dovuta una secchezza del glande che per ora non sapendo da cosa sia dovuta la sto affrontando con sciaqui di acqua e bicarbonato.

Grazie saluti
Fabrizio
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...incominci a dimagrire e,contestualmente,consulti un esperto andrologo,senza fidarsi delle ntuizioni,spesso fallaci.Cordialità.