Utente 590XXX
Salve a tutti, ho 24 anni e da sempre soffro di eiaculazione precoce.
Questo problema non si presenta soltanto durante la penetrazione, ma spesso anche nei preliminari e nella masturbazione.
Due settimane fa ho fatto una visita da un'andrologo sessuologo, che mi ha prescritto 10mg(mezza pasticca) di Sereupin ogni mattina e delle iniezioni quindicinali nei tunnel cavernosi del pene per rafforzare l'erezione.
Volevo sapere che ne pensate e sopratutto dopo quanto dovrei sentire i benefici di questa cura, visto che dopo 5 gg. di assunzione del farmaco devo ancora notare qualche differenza, è normale??
Grazie mille dell'attenzione, e spero tanto di risolvere sto dannato problema.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il tempo trascorso é certamente esiguo per valutare la risposta alla terapia,considerando che,credo,Lei non conviva con una donna...Non mi é chiara l'utilità delle iniezioni intracavernose "per rafforzare l'erezione",visto che non ci ha parlato di concomitante disfunzione erettile...Comunque,é prossima l'entrata in commercio della dapoxetina,primo farmaco al mondo che ha come indicazione primaria la terapia dell'eiaculazione precoce (speriamo...).Ci informi dell'evoluzione della terapia.Cordialità
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mentre trovo del tutto condivisibile il trattamento farmacologico che Le è stato proposto per la eiaculazione precoce...ovviamente spero che siano state scartate le eventuali patologie organiche in grado di sostenerla... resto abbastanza sorpreso quantomeno dell'originalità del trattamento iniettivo intracavernoso che Le stanno praticando. Non ne condivido l'indicazione e non ne capisco le finalità terapeutiche...mi piacerebbe conoscerne i costi o queste iniezioni vengano effettuate in regime di convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale?
Mi tenga ancora informato se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 590XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille delle celeri risposte.
Per quanto riguarda il costo di queste iniezioni, è di 100€ a visita più iniezione, da un medico privato.
Per quanto riguarda l'effetto del Sereupin, dopo quanto tempo dovrei notare qualche effetto?
Grazie ancora della cortesia e saluti
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
avevo intuito, o meglio sospettato, quello che Lei afferma nella Sua ultima mail. Che dirLe a questo punto... :)...veda Lei...
Direi invece che l'effetto terapeutico dell'assunzione del farmaco in questione potrà essere obbiettivabile almeno dopo 15-20 giorni di regolare assunzione. Il tutto, badi bene, dovrebbe avvenirer sotto il diretto e periodico controllo clinico Andrologico.
Mi tenga informato ancora se lo ritiene utile.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

nella mia ultradecennale esperienza non ho mai sentito della opportunità di trattare la eiaculazione precoce con iniezioni intracavernose di Prostaglandine effettuate nello studio del medico e quindi non finalizzate ad avere una erezione che perduri "rigida" anche dopo la eventuale eiaculazione, nel contesto di un rapporto sessuale. Forse queste inioezioni dovevano essere una fase di apprendimento per quelle da effettuare "in privato" forse si tratta di una particolare forma di "terapia Sessuologica" o forse lei non ci ha informato su alcuni elementi che rigurduano gli accertamenti effettuati sulla sua erezione mgari deficitaria.
ma allora il problema è: Vera eiaculazione precoce o insufficienza erettile che comporta una "repentina " eiaculazione prima che sopraggiunga la flaccidità ??
Cari saluti