Utente 320XXX
Buonasera, io (24 anni) e mio marito (29) cerchiamo un figlio da 5 mesi ma ancora nulla. Mio marito quando aveva 13/14 anni è stato operato per una torsione al testicolo, quindi il mio ginecologo ci ha prescritto uno spermiogramma per essere sicuri che sia tutto ok. In attesa di andare dal ginecologo le chiedo cosa ne pensa dei valori, ma premetto che non sono stati eseguiti secondo i criteri WHO2010 (per farlo correttamente saremmo dovuti andare in una clinica a 40km da casa ma mio marito era reticente, abbiamo quindi optato per un laboratorio vicino a casa molto affidabile che fa fare la raccolta del campione a casa, che è stato tenuto caldo e consegnato dopo 10 minuti). Premetto che mio marito fuma 20 sigarette circa al giorno.

volume 3,1 ml
ph 8
viscosità normale
aspetto biancastro torbido
elementi 49000000/ml

mobilità dopo 2ore 65%
veloce 40%
medio 20%
debole 5%
immobile 35%

forme normali 85%
appendici citoplasmatiche 4%
testa ripiegata 4%
anomalie alla testa 7%

note: presenza di alcune cellule rotonde, rari aggregati di nemaspermi, rari eritrociti.

Siamo in attesa degli esiti della coltura. Il loro referto è normozoospermia, ma non seguendo i criteri corretti ho paura che non sia poi così affidabile. Qual'è il suo parere?

La ringrazio molto


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

ha già detto tutto lei: "Il loro referto è normozoospermia, ma non seguendo i criteri corretti ho paura che non sia poi così affidabile."

Le confermo che l'esame del liquido seminale di per sé ha già molte variabili biologiche; se poi ci aggiungiamo che la valutazione non è stata fatta in un laboratorio dedicato ed aggiornato...

Detto questo comunque è bene che suo marito senta in diretta il suo andrologo come lei fa riferimento al suo ginecologo.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate sui corretti rapporti tra andrologo e ginecologo in un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/201-andrologo-ginecologo-devono-interagire-correttamente-infertilita-coppia.html .

Un cordiale saluto.