Utente 321XXX
Salve a tutti vorrei un parere da voi in quanto la mia situazione attuale mi sta preoccupando moltissimo (ho passato l'estate a casa, ho 19 anni ed ho fumato 2 anni e mezzo circa)...tutto mi sembra iniziato all'inizio dei 4 mesi (marzo/aprile/maggio/giugno) in cui ho perso la parte aggiunta di un mio dente devitalizzato, pur nonostante ho fumato sigarette quotidianamente; i primi sintomi che ho avuto sono stati la mancanza di equilibrio e un occhio che mi si chiudeva da solo. a giugno,quando già provavo pulsazioni in tutto il corpo e una accentuata apatia e quasi pazzia nel cervello, dopo aver fumato circa 10 sigarette in una sera, (in cui dopo aver fumato dai polmoni uscì una strana nuvoletta come se si fossero rimpiccioliti e dopo invece ingranditi) sono andato a letto e li ho rischiato seriamente un arresto cardiaco in quanto ho avuto dei colpi al cuore molto forti durante i quali sentivo che dovevo essere estremamente concentrato nel non pensare a niente se non volevo che il battito cardiaco salisse di intensità veramente paurosa e non potevo provare a dormire per paura di non farcela e proprio in quei giorni ho smesso del tutto di fumare. Tutto il mese di Luglio l'ho passato costantemente con le dita dei piedi che si muovevano da sole e dalla testa (presumo la cervicale) proveniva un rumore assurdo e con il tono meccanico dello stomaco praticamente assente ovvwero la pancia si è ingrossata come con mai quando mangiavo; tutto ciò Il 24 di Luglio di colpo questi il sintomo dei piedi è cessato ma il battito cardiaco e le pulsazioni (muscolari e sottocutanee) continuavano impterterrite, insieme al rumore delle ossa che sfregano, pancia grossa e spesso disturbi visivi. Il 24 di Agosto di colpo anche stavolta questi sintomi sono diminuiti leggermente e oggi 24 settembre sembrano che siano diminuiti anche questo mese ma a me sembra molto leggermente, quasi uguale a prima. Inoltre in tutti questi mesi sento la gola bruciare un pò. Ho letto un pò su Internet riguardo a cosa si potrebbe trattare e mi sembra di riconoscere tutto ciò nell'intossicazione cronica da nicotina riguardo all'energia vitale; oggi che sono 3 mesi da quando ho smesso di fumare ho sempre quest' accentuata tachicardia e le pulsazioni, il rumore alla testa, l'occhio che accenna a chiudersi (di solito il destro). Ho fatto una risonanza magnetica ma non ci sono disturbi patologici da rilevare, sono andato dal medico di famiglia e mi ha detto che "ai suoi occhi" non risultavo intossicato e secondo lei la nicotina resta nel corpo solo una settimana. Chiedo a voi un parere sulla mia situazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La sua domanda non è di pertinenza cardiologica.....
Comunque ascolti quanto le dice il suo medico di famiglia.
Saluti