Utente 954XXX
Salve cari dottori,vengo subito al dunque,due settimane fa dopo una vigorosa masturbazione ho notato che il mio pene era gonfio ,gonfio proprio sull'asta e c'era una leggera forma scura dove si presentava il gonfiore,gonfiore per fortuna non accompagnato da alcun dolore;preoccupato per l'accaduto mi reco dalla guarda medica che dice semplicemente che il tutto si risolverà in qualche giorno e come infatti è stato.Il problema è risorto ieri sera a distanza da due settimane dall'evento e quando il gonfiore era praticamente sparito,ho fatto sesso con la mia ragazza e mi ha praticato anche una masturbazione,e tac dopo che sono tornato a casa ho notato di nuovo lo stesso gonfiore ma stavolta senza macchia scura,è un gonfiore tipo a livello di vene, non so come spiegarlo,non è doloro ma è molto antiestetico e vorrei capire perchè si è ripresentato! Come mi comporto? Cosa può essermi successo? Grazie per il vostro prezioso tempo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da questa postazione telematica,senza poter vedere,poso immaginare un dificoltoso ritorno linfatico,favorito,magatri da una brevità del frenulo e/o da unadifficoltà nella evaginazione del prepuzio sul glande.Va da se che le ipotesi vadano confermate o smentite,per cui La invito ad approfittarne per sottoporsi ad una visita andrologica routinaria.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottore,grazie per la pronta risposta,comunque devo dire che il gonfiore si è tolto stamattina,ma vorrei capire perchè mi è uscito di nuovo? Comunque devo dire che io sono circonciso