Utente 252XXX
Buongiorno,

da qualche giorno, ho notato una piccolissima "escrescenza" rosa sul glande. Non so come definirla meglio, perchè ogni mia ricerca fatta su Internet non ha portato a risultati confrontabili.
In particolare, si tratta di una piccola area del glande, del diametro di circa 5 mm, che è più "lucida" della pelle circostante; non è arrossata o quant'altro: è rosa come il resto della pelle, ma si vede osservando controluce. Non è neanche in rilievo, come potrebbe essere una pustola, ma è "a filo" della pelle.
Non è dura al tocco e non è dolente

In attesa di un riscontro dal medico di base (o da uno specialista?), mi piacerebbe sapere se avete qualche suggerimento.
Ringrazio in anticipo, e porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
dovrebbe essere un'area di desquamazione (accumulo di cellule morte di ricambio) o di una piccola alterazione cutanea conseguente ad un rapporto sessuale. Normalmente sono alterazioni transitorie che giustamente e comunque vanno valutate in ambito specialistico.
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore,

innanzi tutto la ringrazio immensamemente per la risposta.
Ad oggi, a poco più di un mese dalla comparsa (o dalla scoperta?), la mia "alterazione" è ancora lì, non è cambiata in nessun modo, nè dà segni di "miglioramento".
Per diversi impegni, non ho ancora avuto modo di farmi vedere dal dottore.

A questo punto, mi chiedo solamente se si tratti veramente di un'alterazione transitoria, o se io mi debba preoccupare di qualcosa di più serio...
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Le cose "più serie" in genere tendono ad accrescersi come estensione e volume. Trovi un pò di tempo per lei e richieda una visita specialistica, solo in questo modo si può meglio capire di cosa si tratta.