Utente 322XXX
Il 2 mi sono sottoposto al prelievo di 3 fiale di sangue.
Quando l'allieva infermiera tirava il sangue, per un attimo ha spinto l'ago nel braccio causandomi un certo dolore. Il prelievo è stato effettuato ad una vena esattamente poco sotto la piegatura del braccio sx.
Da allora avverto una certa debolezza al braccio e una certa debolezza del pollice della mano a stringere oggetti. In più avverto dolore al braccio ed ho un visibile ematoma.
Cosa sta accadendo? È il caso di farmi visitare?
Può un prelievo causare danni permanenti?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

certamente no, stia tranquillo.

Nel giro di alcuni giorni tutto tornerà nella norma.

Buona notte.
[#2] dopo  


dal 2013
Spero tutto torni nella norma
continuo ad accusare questa sensazione di debolezza al pollice.
Cosa può averla causata?
Può esser stato reciso o traumatizzato un nervo?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Se fosse stato danneggiato un nervo (superficiale), avrebbe dolore con scariche elettriche nel punto di iniezione.