Utente 195XXX
Buona sera.

Sicuro di rivolgermi a persone competenti chiedo un consulto riguardo un dubbio:

Mi sono sottoposto in data 1 ottobre ad intervento per ernia inguinale sinistra, riparata con metodo Trabucco.

Premetto che dopo una settimana non ho avuto bisogno di ricorrere ad antidolorifici.Gli unici effetti collaterali che rientrano nel post operatorio(almeno così credo)sono una leggera macchia viola sul pene e all'altezza della ferita un pò di formicolii e una sensazione di gonfiore.

Praticando una regolare attività di masturbazione, volevo chiedere se tale pratica al momento potrebbe essere sconsigliabile e se anche in futuro potrebbe creare un problema alla parte di tessuto rinforzata in seguito dell'intervento.

Confidando in una vostra chiara ed esaudiente risposta porgo Distinti saluti.




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se la ferita è ben consolidata, non vedo problemi. Prego.
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Dalla sua risposta deduco che la pratica non reca danni alla ricostruzione ed alla obliterazione dell'ernia fatta con l'intervento, al massimo potrebbe essere sconsigliata nel caso la ferita non sia in condizioni ottimali di guarigione.

La ringrazio.