Utente 286XXX
Buongiorno, circa un mese e mezzo fa mi sono accorta di avere linfonodi palpabili al collo e all'inguine. Mi sono fatta vedere da un endocrinologo che mi ha tastata e ha definito i miei linfonodi normali. Io, che avevo letto su internet che i linfonodi normali non sono palpabili, gli chiedo se devo fare un'ecografia o degli esami del sangue e il medico mi risponde che non devo fare nulla perché sono normali e palpabili poiché sono molto magra. Mi spiega anche che i linfonodi da linfoma hanno altre caratteristiche e di preoccuparmi se dovessero superare i 2 cm circa e mi dice anche che in questo caso sarebbero visibili e di smetterla di tastarmi. Il mio medico di base conferma e inoltre dice che ho appena fatto l'emocromo e la formula leucocitaria era perfetta. Io però sono ipocondriaca e spesso mi tornano i dubbi. Le informazioni che mi sono state date sono corrette? Posso smettere di preoccuparmi per queste" palline"?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si fidi di ben due medici che hanno potuto visitarla.

Auguroni
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio. Il medico di base mi ha detto che faremo un'ecografia solo se dovessero aumentare di dimensioni. Secondo lei in quasi due mesi sarebbero già aumentati se fossero qualcosa di brutto?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
La sua è una riflessione corretta.
Si tranquillizzi.
[#4] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno, mi scusi se chiedo ancora. Ho trovato un'altra pallina posizionata tra la fine del collo e la spalla a sinistra ( non penso sopra la clavicola perchè il medico per controllare i linfonodi sovraclaveari aveva toccato proprio sopra l'osso mentre la mia pallina è più in alto). È molto piccola, più piccola degli altri linfonodi che avevo fatto controllare e abbastanza mobile. Lei ritiene che debba tornare dal medico o mi limito a controllare se si ingrossa come per gli altri?
[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Ogni elemento nuovo va sempre comunicato al, e verificato dal, curante.
[#6] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Grazie. Domani tornerò dal medico allora. Sono molto spaventata però anche se è piccola
[#7] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Volevo aggiornarla. Sono tornata dal medico che mi ha detto che quel linfonodo è piccolissimo e non preoccupante. In più mi ha controllato tutte le stazioni in cui si trovano i linfonodi e ha detto che nessuno gli sembra pericoloso e che anzi quelli al collo sembrano ridotti. Vuole rivederli tra un mesetto.
[#8] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Va bene così.

Può rasserenarsi
[#9] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore, scusi se approfitto ancora della sua disponibilità. Ho notato che i due linfonodi laterocervicali più grandi che avevo da entrambi i lati sono diventati più molli, può significare che si stanno riassorbendo? In più ne ho notato un altro abbastanza piccolo all'angolo della mandibola che mi crea dei leggeri fastidi anche all'orecchio se lo tocco tanto. Può dipendere dalla sinusite?
[#10] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' una possibilità, poichè i linfonodi reagiscono ai più svariati processi infiammatori.
[#11] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Dottore a questo proposito ho capito che forse ho omesso di dire sia a lei che al mio medico qualcosa di importante e che forse potrebbe essere la causa del mio problema ai linfonodi. Io ho sento sempre di avere del catarro in gola che faccio fatica ad espellere e soffro di attacchi di sinusite più volte al mese. Quasi ogni notte mi si chiude il naso e faccio fatica a respirare. Tempo fa avevo fatto una visita orl in cui avevano sospettato una deviazione del setto e sinusite ma non ho indagato oltre. In realtà mi era stato chiesto di eseguire una tac maxillo facciale e una rinofibroscopia. Tornerò dal mio medico al più presto ma volevo sapere se tutto ciò può determinare il persistere delle dimensioni ingrandite dei miei linfonodi del collo
[#12] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
La sinusite è un processo infiammatorio (come scritto in replica #10).
[#13] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno, sono tornata dal medico che mi ha trovato una leggera otite da cui può dipendere il nuovo linfonodo sotto l'orecchio ma che il medico ha definito minuscolo. Per quanto riguarda gli altri mi ha detto che lui esclude il linfoma dato che si mantengono intorno al cm ma mi ha prescritto emocromo, ferro, toxotest, monotest e cmv test.
[#14] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Molto bene, segua le sue indicazioni.