Utente 279XXX
io come potete vedere dai miei post precedenti soffro di DE lieve disfunzione veno occlusiva (evidenziata in corso di eco doppler anche e rigiscan plus nella norma) peggiorata da ansia. Assumo cialis 10mg a giorni alterni

Al di là di questo nell'ultimo periodo ho notato un eccessiva produzione di liquido pre eiaculatorio che mi fa perdere tonicità erettiva. Durante la masturbazione, che si produce minor quantità di questo liquido le erezioni sono migliori. Anche comparando i casi masturbatori nei casi in cui produco meno liquido l'erezione è più forte. E' come se la fuoriuscita di quel liquido mi facesse stancare.

Sono stato poche ore fa dal mio andrologo che mi ha detto che il liquido pre eiaculatorio non ha nulla a che vedere con l'erezione e mi ha prescritto Lenidase due volte al dì per 10gg mi ha prenotato uno spermiogramma per la prossima settimana e mi ha detto di continuare la terapia di cialis 10mg a giorni alterni. Lui attribuisce questa produzione abbondante di liquido pre eiaculatorio ad un processo infiammatorio. Mi ha dato anche Agpeg in quanto essendo un soggetto stitico, mi ha detto che lo svuotamento corretto dell'intestino giova all'apparato genitale.

Cosa ne pensate voi? La produzione del liquido pre eiaculatorio influenza secondo voi se è eccessivo l'erezione?? Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ho delle perplessità storiche sulla DE da veno occlusione,in assenza di chiari episodi traumatici,dismetabolici etc.,molto rari alla sua età...Comunque,il nesso tra una eccessiva produzione di liquido pre eiaculatorio e qualità della erezione è nota,grazie ad una riduzione della sensibilità,anche se questo dato non è esportabile per tutti i casi...Corretta la relazione tra DE ed ED con la stipsi.Continui a seguire i consigli dello specialista di riferimento.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Innanzitutto la ringrazio per la sua chiarissima risposta

Per quanto riguarda la disfunzione veno occlusiva mi ha spiegato il medico che è in forma lieve in quanto durante la notte ho erezioni e che usando cialis per un periodo piuttosto lungo potrei migliorare perchè il tutto è peggiorato dalla mia mente.

Senza entrare nello specifico se il liquido pre eiaculatorio compromette l'erezione in quanto lei non mi conosce personalmente, secondo lei al di là di questo la cura con il lenidase può ridurre questa eccessiva produzione di liquido pre eiaculatorio??? Avvolte viene prodotto senza erezione solo con piccoli stimoli ad esempio baciando intensamente una ragazza. sono un soggetto emotivo può essere anche questo che produce questo liquido???

Un'altra domanda: se con il cialis assunto io durante la masturbazione ho erezioni buone, queste erezioni ce li ho anche durante il rapporto sessuale (sempre con cialis)????

Grazie sempre per la sua professionalità messa a disposizione.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...sarei meno allarmato,considerando che il liquido pre-eiaculatorio va paragonato all'acquolina in bocca dinanzi ad un piatto di sartù di riso con ragù...Quindi,tutto normale.Non so,non avendola visitata,se sia in corso un processo infiammatorio.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
Mi dispiace non vivere nella stessa città in cui lei esercita perchè sarei venuto da lei solamente per la sua ironia che mi ha fatto comprendere al meglio il concetto.

Comunque prima prendevo cialis 5mg one day con risultati dapprima ottimi poi scarsi, allora in accordo con il mio andrologo siamo passati alla dose 10mg a giorni alterni dopo diversi mesi anche con questa ho avuto qualche problemino e siamo tornati alla dose iniziale con attuali buoni risultati. Martedì intanto comincio una bella terapia da una psicologa perchè sicuramente la mente entra in gioco o per causa principale o per conseguenza.

Avevo una domanda da farle: Se nel referto dell'ecodoppler penieno dinamico il mio medico scrive lieve incompetenza veno occlusiva, ma nel rigiscan plus x 3 notti scrive tracciato nei limiti di norma, questa lieve fuga venosa evidente dall'ecodoppler c'è o non c'è? E inoltre è vero che un uso prolungato di cialis può sistemare le cose?


Grazie sempre per la sua disponibilità e le sue risposte chiarissime e buon weekend
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se il rigiscan risulta normale,il rilievo della fuga venosa è clinicamente insignificante.La risposta positiva al tadalafil testimonia un potenziale benessere del meccanismo penieno e,quindi,nel tempo può favorire in maniera decisiva il ritorno alla padronanza della funzione,assieme al sinergico apporto psicosessuologico.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio un ultima perplessità:

Perchè le mie risposte al tadafil sono altalentanti e perchè secondo il suo parere medico riesco a raggiungere meglio l'erezione se stimolato manualmente (da me o dalla partner) e avvolte anche con il cialis tendo a perderla prima della penetrazione?
Questo mi rende nervoso il mio medico mi ha detto di assumere oltre alla dose giornaliera da 5mg, un'altra compressa da 5mg 30 minuti o un ora prima del rapporto

Graze