Utente 323XXX
Salve, credo di soffrire della cosidetta "sindrome da spogliatoio". Ne ho sempre sofferto fin da piccolo quando i miei genitori mi portavano a giocare a calcio, e io essendo sempre stato indietro nello sviluppo fisico ne soffrivo terribilmente, tanto da smettere di giocare. Tuttora dimostro molti meno anni di quelli che ho, non sono altissimo, ho poca barba ecc... Col passare degli anni me ne sono fatto una ragione, anche se questa mia mancanza di accettazione verso il mio fisico mi ha causato varie altri problemi nella sfera sessuale ed emotiva. Infatti ho avuto parecchi problemi nel mantere l'erezione nei primi rapporti sessuali avuti peraltro molto tardi rispetto ai miei coetanei(verso i 20 anni). Ho superato questi miei problemi grazie a un aiuto psicologico e tuttora ho una vita sessuale molto soddisfacente con la mia ragazza con cui convivo da 1 anno.
Però non ho mai superato questa paura di spogliarmi davanti ai miei amici, infatti con l'attività sportiva il pene mi ritrae di molto e non essendo particolarmente dotato si nota molto e mi provoca enorme paura ed imbarazzo. Se poi aggiungo il fatto che il solo pensarci mi angoscia questa retrazione è più presente.
Ho paura che i miei amici possano cambiare opinione verso di me. So bene che è un processo fisiologico che può capitare per via della centralizzazione di circolo sanguigno ecc... Però vorrei sapere se esistono degli esercizi mentali e di respirazione magari per fermare quest'ansia e per limitare questo processo di retrazione. Ultimamente i miei amici vogliono organizzare partite di calcio e io per questo problema invento scuse per non andarci. Vorrei davvero superarla dato che questi miei cattivi pensieri mi stanno portando ad isolarmi da loro e penso a questo molte ore al giorno.
Grazie e scusate se sono stato un po' prolisso.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il pene allo stato di riposo serve solo per urinare...In erezione si relaziona in base alla vita sessuale che,a suo stesso dire,è pienamente soddisfacente.Ne tragga le dovute conseguenze e vada a giuocare al calcio...si accorgerà che questi "timori" sono molto diffusi...Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta. Anche se mi piacerebbe capire perché a me capiti in maniera così evidente. Potrebbe essere anche dovuto al tipo di biancheria intima?? Lei consiglierebbe boxer oppure slip aderenti per l'attività sportiva?
Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la biancheria intima non entra in alcuna maniera nel determinismo di una problematica che è,e rimane,nella sua fantasia.Cordialità.