Utente 324XXX
Buonasera gentili medici,
non sapevo bene come intitolare questo consulto quindi passo subito ad illustrare il mio problema. Sono un ragazzo di 21 anni e da qualche mese ormai ho cominciato a praticare assieme alla mia ragazza la stimolazione della prostata durante la masturbazione a volte fino al raggiungimento dell'orgasmo, altre no. Un paio di giorni fa è capitato che a seguito di un'eiaculazione avvenuta in questo modo ho iniziato ad avvertire una sensazione di fastidio, diventa poi quasi un dolore da colica che sembrava proprio irradiarsi dalla zona della prostata per quanto potessi capire. Il dolore è svanito nel giro di un'oretta. Quello che volevo chiedervi è se è possibile che questo fastidio si stato dovuto alla stimolazione effettuata e più in generale se questa pratica possa essere in qualche modo dannosa. Vi ringazio per la vostra gentile attenzione!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

esatto è una pratica dannosa perché fondamentalmente traumatica e quindi irritativa.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dr. Maretti,
la ringrazio per la sua risposta!Non pensavo che questa particolra "attività" potesse essere davvero dannosa...Sono davvero sorpreso ma in ogni caso seguirò sicuramente il consiglio, anche un pò mi dispiace. :)
E' il caso che mi sottoponga a qualche visita od accertamento oppure in mancanza di altri fastidi posso dare per scontato che comunque sia tutto apposto?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
esatto ..."in mancanza di altri fastidi posso dare per scontato che comunque sia tutto apposto".

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo davvero, la ringrazio!