Utente 324XXX
Buonasera,mi permetto di chiedere questo consulto anche se molto simile a uno precedente. Ho 22 anni,non fumo,non bevo e ho un bimbo di 5 mesi nato con taglio cesareo.Settimana prossima devo fare un'ecocardio per tachicardia e un'eco addominale per pulsazione addominale.La mia preoccupazione maggiore e' che mio fratello maggiore e' nato con una coartazione dell' aorta toracica congenita,e dopo 4 interventi a cuore aperto si e' formato un aneurisma,operato con innesto e risolto bene.Sono in qualche modo a rischio per familiarità? Da piccola mia madre mi ha fatto fare accertamenti ma erano negativi.La mia dottoressa ha detto che si,l'aorta pulsa in superficie,ma avendo notato questa cosa già in gravidanza,se ne sarebbero accorti durante il cesareo se ci fosse stato qualcosa, poi ha detto che non ci sono soffi in corrispondenza. Posso arrivare ai due esami tranquilla o devo aspettarmi il peggio? ho molta paura. grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
"Non si fasci la testa prima di essersela rotta".... Faccia gli esami che deve e poi ne riparliamo.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Presumo di poter interpretare questa risposta come un non volersi sbilanciare,in quanto effettivamente un rischio c'e'. Purtroppo per l'eco addominale devo aspettare l'11 febbraio.Grazie dottore per la velocità con cui ha risposto.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non si tratta di non volersi sbilanciare, ma semplicemente che la medicina è una scienza e nessun medico dispone della "palla magica" per vedere il futuro....Non è nè possibile, nè corretto esprimersi in ipotesi diagnostiche o peggio, prognostiche, senza avere i risultati di indagini strumentali indispensabili per darle risposte. Attenda i tempi degli esami perchè non c'è alcun motivo per ritenere che lei debba farli con maggiore urgenza.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Ha ragione,Le chiedo scusa,volevo solo sapere se considerarmi a rischio o meno,forse ho posto male la domanda. Sono più tranquilla adesso che mi ha detto che gli esami non sono urgenti. Grazie di nuovo dottore,Le faro' sapere. Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Ha ragione,Le chiedo scusa,volevo solo sapere se considerarmi a rischio o meno,forse ho posto male la domanda. Sono più tranquilla adesso che mi ha detto che gli esami non sono urgenti. Grazie di nuovo dottore,Le faro' sapere. Cordiali saluti.