Utente 327XXX
salve sono un ragazzo di venti anni è dopo dei forti dolori allo stomaco sono andato al pronto-soccorso dove dopo anaisi e radiografie mi hanno trovato dei calcoli alla coleciste una volta sparitoil dolore sono stato rilasciato con la seguente diagnosi "calcolosi della colecistisenza menzione di colecistite e senza menzione di ostruzione" ora vorrei capire che significa? mi è stata data una terapia da seguire per due mesi e mi è stato detto di dovermi operare vorrei capire quanto la cosa sia grave ese c'è urgenza di operarmi.
saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La calcolosi della colecisti deve essere operata solo se sono presenti nella storia clinica coliche . In caso contrario non ci sarebbe indicazione.
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Per la sintomatologia dolorosa da lei riferita,e'routine eseguire in prima istanza una ecografia.Ma avere riscontrato la presenza di calcoli nella colecisti non significa che sia questa la causa .Pertanto se la sede del dolore(riferito genericamente allo"stomaco")valutata con visita e storia clinica non orientano per patologia colecistica,bisogna praticare anche una gastroscopia.Altrimenti siamo difronte ad una calcolosi sintomatica che va gestita come consigliato dal Collega Rossi.

Saluti