Utente 718XXX
Salve,
ho notato di avere una piccola escrescenza alla base del pene, una identica sulla scroto ed altre due sui glutei.
Sono come delle piccole "ciambelle" attaccate alla pelle di 1/2mm leggerissimamente rossastre, non dolorose e senza alcun tipo di secrezione.
Pensandoci bene circa un mese fa ne ho avuta un'altra sempre sul pube che poi è scomparsa spontaneamente.
Premesso che ho già fissato una visita dermatologica, ma è tra una settimane... vi scrivo perchè sono un po' in ansia.
Con una vostra risposta sarei sicuramente più tranquillo.
Mi piacerebbe sapere cos'è e se è curabile.
Grazie mille a chi risponderà!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Non è facile giungere ad un sospetto diagnostico basandosi su una semplice seppur accurata descrizione telematica. Generalmente il quadro da Lei descritto può essere compatibile con diversi fenomeni dell'area genitale (es: mollusco contagioso, condilomi acuminati, etc), che in ogni caso sono curabili presso il Suo dermatologo venereologo di fiducia. Con una visita specialistica si toglierà ogni dubbio. Cordiali saluti e in bocca al lupo.
[#2] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
Qualora fosse mollusco contagioso o condilomi acuminati, come si curano?
[#3] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
VI prego rispondete... HO PAURA!
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, niente panico poichè anche dovessero trattarsi di manifestazioni virali la cura consiste nell'ablazione chirurgica(varie sono le metodiche) da eseguirsi in anestesia locale ed in regime ambulatoriale.Ma prima la diagnosi e ripeto nessun timore ingiustificato.
Cari saluti
[#5] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
Gent. Dott. Benini,
ma va curata solo con l'aportazione chirurgica?
[#6] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, ripeto prima la diagnosi poichè stiamo parlando di cosa ancora non conosciuta e tenga presente che nell' ablazione chirurgica rientrano anche la laser terapia,la diatermocoagulazione senza dimenticare che possono essere prese in considerazione anche tecniche ablative tipo la crioterapia(ma ripeto dobbiamo conoscere di cosa stiamo parlando).Pertanto accantoni i suoi timori e segua con tranquillità intanto l'iter diagnostico il resto sarà conseguenza.
Cari saluti
[#7] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
Sono stato dal dermatologo... è mollusco contagioso...
La settimana prossima mi ha detto che me li "toglierà"...
qual'è la tecnica che viene più speso usata? Sarà doloroso?
Una volta asportati si devono fare altre cure in modo che non riesca fuori?
[#8] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, le tecniche sono svariate, si va dalla crioterapia al courettage per farle solo alcuni dei più comuni esempi.Si raccomandano controlli ravvicinati nel tempo per essere dichiarati privi delle manifestazioni da pox viridae.
Cari saluti
[#9] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
ma sono dolorose queste tecniche?
mi scuso delle mie continue domande, ma sono spaventato!
[#10] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Diciamo fastidiose più che dolorose, ma il suo spavento è davvero fuori luogo.
Cari saluti
[#11] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
Oltre all'ablazione bisogna fare anche cure farmacologiche?
[#12] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Solo una crema antibiotica per alcuni giorni da applicare ove effettuata l'asportazione.Ma adesso si rilassi!!
Cari saluti