Utente 273XXX
buonasera ho 55 anni altezza 180 peso 80 Kg invio l'esito dell'ecocardiografia colordoppler eseguito per conoscere il parere di uno specialista, ho in programma una visita cardiologica il 20 dicembre, vorrei sapere se posso aspettare fino a
quella data e quali altri accertamenti devo eseguire in base a questi esiti

DOPPLER
RIGURGITO TRIC

VEL RIG T: -2.28 m/s GRAD RIG: 20.7mmHg PR SIS VD: 30.7mmHg

ARTERIA POLMONARE

PAP: 30.7 mmHg

B-MODE
FE (SIMPSON)

Ad4C: 32,48 cm2 As4C: 20.41 cm2 Ad2C: 32.08 cm2

As2C 22.15 cm2 VOL DIAST: 106.6 ml VOL SIST: 53.1 ml

FE 50% GITT CARD: 53.5 ml

FE (AREA-LUNGHEZZA)

AREA DIAS:33.11 (32.81 , 32.29 , 34.24 )cm2 VOL DIAST: 114.3 ml

AREA SIST: 23.45 (22.75 , 24.23 , 23.39 )cm2 VOL SIST: 59.8 ml

ASSE DIAI: 81.4 (80.2 , 82.2 , 81.9 ) mm

ASSE SISI: 78.1 (77.2 , 83.7 , 73.2 ) mm FE: 48% GITT CARD: 54.4 ml


VENTRICOLO SINISTRO

SIV DIA: 8.1 ( 8.1 , 8.1 ) mm DVS DIA: 51.3 mm PP DIA: 9.4mm

MASSA VS: 160 g

M-MODE
VENTRICOLO SINISTRO

SIV DIA: 20.2 (29.8 , 10.6 ) mm DVS DIA: 54.1 mm PP DIA: 8.7mm

SIV SIS: 16.1 mm DVS SIS: 29.4 mm PP SIS: 14.2 mm

FE: 77% FRAZZ ACC: 46% ISPES SET: -20%

ISPES PP: 63% MASSA VS: 417 g IND MVS: 209 g/m2

AORTA/ATRIO SINISTRO

DIAM AO: 30.7 mm AS: 35.3 mm AS/DIAM A: 1.15

VENTRICOLO SINISTRO:con volume ai limiti alti della norma,spessori normali e cinetica globale lievemente depressa,ipocinesia a carico della parete laterale.Lieve trabecolatura apicale
ATRIO SINISTRO:normale diametro
AORTA:valvola aortica normoconfigurata.Flusso normale.Normale diametro del bulbo e della aorta ascendente
MITRALE:lieve rigurgito mitralico,emodinamicamente non significativo

SEZIONI DESTRE:normali dimensioni e cinetica

TRICUSPIDE:lieve rigurgito fisiologico.Pressione polmonare stimata normale

CONCLUSIONI: Lieve riduzione della cinetica ventricolare che necessita di ulteriori accertamenti.

in attesa di un vs cortese riscontro cordialmente saluto




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Se non ha particolari disturbi, direi che non c'è motivo di anticipare una visita che già è programmata tra pochi giorni.
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
innanzi tutto desidero ringraziarla per la velocità della risposta ,comunque mi sembra di capire dall'ecocardiografia colordoppler che ho inviato non si ravvisi nulla di particolarmente preoccupante vero? Quali sono secondo lei gli esami che dovrei eseguire? grazie ancora saluti cordiali
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Non ho detto che non ci sia nulla: ho detto solo che non c'è motivo -IN ASSENZA DI SINTOMI- di anticipare la visita. Però il fatto che venga segnalata un' ipocinesia limitata ad alcuni segmenti fa sospettare una cardiopatia ischemica (talvolta si scoprono così vecchi infarti decorsi in modo asintomatico). Sempre che l'ecocardiogramma sia stato fatto bene.
C'è una discrepanza tra i dati M-mode (frazione di accorciamento 46%, Frazione di eiezione calcolata 77%) e il bidimensionale (Frazione di eiezione 50%). Questo potrebbe essere giustificato fa una ipocinesia importante della parete laterale (che non viene visualizzata all' M-mode). Però è anche strano che l'ipocinesia sia solo della parete laterale, e non piuttosto anche dell' anterolaterale o posterolaterale).
Io non so chi abbia fatto l'ecocardiogramma, ma di norma è un cardiologo (o almeno in fase di refertazione c'è un cardiologo): di solito, in queste circostanze, il medico raccoglie qualche informazione in più (il/la paziente ha avuto disturbi di recente?) e se ritiene che ci siano problemi acuti si attiva immediatamente per fare ECG, visita e altri accertamenti in urgenza; se le hanno programamto una visita a una settimana di distanza hanno evidentemente ritenuto che la cosa andasse approfondita celermente, ma senza urgenza assoluta.
Ovviamente, se ha sintomi sospetti di angina, deve farsi vedere subito.