Utente 321XXX
Buon giorno dottori, vi espongo il mio problema, ho 24 anni ed esattamente un anno fa mi è stata asportata un fistola sacro coccigea di dimensioni considerevoli, la convalescenza è stata lunga ma senza problemi, per circa due mesi dopo l'operazione facevo assiduamente controllo e medicazioni presso il chirurgo che mi aveva operato, e la ferita sembrò guarire perfettamente, a distanza di 12 mesi, la cicatrice ha avuto un rigonfiamento in un punto, più che altro un brufolo, che si è schiacciato da solo nel sedermi e ne è fuoriuscito pus misto a sangue.. adesso, il prima possibile mi farò rivisitare dal chirurgo che mi ha operato, ma nell'attesa vorrei chiedervi, questo pus potrebbe essere sintomo di una recidività della fistola che si sta ripresentando, o è semplicemente un normalissimo brufolo nella cicatrice? e se cosi fosse è segno di infezione o comunque qualcosa di preoccupante?
vi ringrazio in anticipo
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi semplicemente di un punto ritenuto che si è superficializzato e poi espulso .