vena  tac  
 
Utente 296XXX
Salve,il prossimo mese dovrò sostenere una tac addome e torace con contrasto in alta definizione(HD)

Quest'esame è sicuro?

Ci sono rischi per la mia salute?

Dovrei fare degli esami per sapere se sono allergico al mezzo di contrasto a base di iodio che mi verrà iniettato in una vena del braccio?

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Immagino che la TAC sia stata chiesta per valutare l'ectasia aortica a cui accennava in un precedente consulto.
E' un esame sicuro (a meno che lei non sia allergico al mezzo di contrasto iodato, ma questo non si può sapere a priori, se non l'ha mai fatto); e comunque, anche in caso di reazione allergica esistono delle contromisure...
La TAC è un esame radiologico, quindi c'è un teorico rischio relativo alle radiazioni, ma se non ha fatto molte altre radiografie in passato il rischio è bassissimo. E va pesato contro il rischio di avere un aneurisma che non venga riconosciuto.
In un caso come il suo (bicuspidia aortica, ectasia di un tratto dell'aorta) un esame che valuti con precisione tutto il decorso dell'aorta va fatto.
Credo che lei possa stare tranquillo.
L' alternativa senza radiazioni è la Risonanza Magnetica, ma è un esame molto più costoso, che viene eseguito con apparecchi molto meno diffusi delle TAC, e forse non le è stato prescritto perché ci sono difficoltà oggettive a farla nella sua città. Oppure (è una mia ipotesi) chi ha prescritto l'esame sa che l'apparecchio TAC è di ultima generazione, e quindi si aspetta di avere immagini migliori dalla TAC che da una RM...