Utente 321XXX
Buongiorno a causa di uno stent impiantato 5 anni fa mi fu prescritta la cardioaspirina che ho smesso di assumere da circa 1 anno di mia iniziativa dovendo nel contempo assumere in cronico fans (indometacina) a causa di una severa forma di artrite reumatoide.
Gradirei sapere se visto il ripetuto riscontro di una lieve forma di piastrinopenia
( 120.000 ) e l'assunzione cronica di fans ( che dovrebbero avere già loro funzione antiaggregante) posso continuare a sospenfdere la cardiospirina al fine non incorrere in problemi emorragici e al fine di non aggravare problemi gastrici che sto curando con pantoprazolo.

Grazie e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La aspirina non andrebbe maimsosesa in oaziwnti come lei.
La piastrinopenia , come altri effetti riscontrabili agli esami del sangue , puo essere messa in relazione allanterapia cin indometacina, farmaco ricco si effetti collaterali .
Ma la aspirina per lei è fondamentale
Arrivederci
[#2] dopo  
Dr. Francesco Caccioppoli
24% attività
8% attualità
12% socialità
QUALIANO (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Non e' stato saggio da parte Sua sospendere la cardioaspirina senza aver consultato prima lo Specialista che gliela ha prescritta; lo faccia ora riferisca che sta assumendo Indometacina per artrite reumatoide e controlli emocromo e tempi di coagulazione con una certa frequenza, e se gia' non lo fa,le consiglio di assumere
farmaco gastroprotettivo poiche' entrambi possono indurre esofago-gastro-duodeniti etc.(indometac.e cardioasp.)-Saluti
[#3] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille Dott.Cecchini e Dott.Caccioppoli per il cortese e celere consulto

Cordiali saluti