Utente 327XXX
Gentili dottori,
da tempo ho problemi di dolore in fase di erezione e una leggera curvatura verso destra. Sono in attesa di fare il 23 gennaio un'ecografia del pene prescrittami dopo visita andrologica dove, almeno al tatto, non sono state rilevate placche.
Quello che mi fa strano è che leggo ovunque che il dolore è tipico della fase infiammatoria e che poi scompare con lo stabilizzarsi della malattia. In realtà nel mio caso il dolore è presente da anni e comunque non è costante, si presenta solo alcune volte e soprattutto la notte. Anche la curvatura che non è molto accentuata è sempre rimasta stabile. L'assunzione di vitamina E, propoli e mirtillo hanno portato apparentemente qualche beneficio sul dolore ma niente di eccezionale. Ovviamente resterò in attesa dell'ecografia e farò una successiva seconda visita, ma sarei curioso di sentire un parere sulla costanza nel tempo del dolore.

Grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,
quanto le hanno prescritto come terapia e come indagini diagnostiche è corretto, tuttavia i casi di Malattia di La Peyronie o Induratio Penis Plastica sono rari alla sua età.
Ci tenga aggiornati.
Cordiali saluti.