Utente 366XXX
buonasera e Buon Anno !

ho 37 anni ..
da un po' di mesi mi succede questo:
con il pene NON in erezione avverto sull'asta dalla parte destra (per intenderci esattamente dove l'asta e' attaccata)un ciste di qualche mm che alla palpazione e' un corpo duro ma NON dolente.
In erezione: ho notato che in quella zona il pene esegue un'ingrossamento con conseguente curvatura....ma forse non e' una vera e propria curvatura in quanto e' l'ingrossamento che fa' sembrare una curvatura ma poi l'asta dopo quella zona e' abbastanza diritta.(faccio un paragone molto banale e superficiale ma giusto per capire : e' coem quando un tubo dell'acqua in un punto ha un'ansa ma poi riprende con la sua formazione normale)
Non avverto dolore all'atto sessuale,alla masturbazione e nessuna difficolta' alla penetrazione ...se non una condizione di disagio psicologico.
Ho fatto una foto al pene da portare all'andrologo,ma nel frattempo volevo quache parere le cisti peniene posso essere maligne?

SALUTI
Fabrizio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
le più frequenti cisti nella zona che ci descrive sono cisti sebacee, del titto benigne. E' eccezionale la presenza di formazioni simil-cistiche nella zona del pene di carattere maligno. Una visita specialistica diretta avrà ottime probabilità di definire la natura di ciò che ci descrive; ci faccia sapere dopo la visita.
[#2] dopo  
Utente 366XXX

Iscritto dal 2007
salve Dottore
sono contento che mi ha risposto subito .....senza contare che proprio per questo problema ero venuto da lei 1 anno fa' a bologna.....nella quale non riuscivamo a trovare questa ciste ...era anche stata effettuata un controllo eco dell'asta ...ma nulla ......infatti a volte io la sentivo e a volte no....
e' vero sono un po' in apprensione ....sapendo di avere questo mi accorgo che ogni tanto la tocco e forse proprio per questo ogni tanto sento dolore? (forse un po' psicologico?).....ma sa' come e' magari e' solo realmente come dice lei e mi sto' preoccupando per nulla ma avendola e non avendola ancora analizzata in fondo da un'esperto c'e' sempre un po' di ansia .....
una domanda: se fosse qualcosa di serio non dovrebbe attacare anche i corpi cavernosi e dare problemi di erezione o altro?
ora spero di trovare a breve un posto per un controllo ......

saluti
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Concordo: se si trattasse di qualche patologia aggressiva nel giro di un anno ci sarebbero stati sviluppi preoccupanti.
Allora arrivederci.