Utente 332XXX
Scrivo in questa sezione perché non ne trovo altre adatte. Ho 18 anni, da circa 3 anni, mi sono accorto della presenza di una pallina mobile alla fine dell'ultima costola destra, che ancora oggi ho, e che si è un pò ingrossata nel tempo, spesso quando focalizzo l'attenzione su di essa mi da fastidio perché mi basta piegarmi un pò e sento che preme contro la costola, ma non è dolorosa. Nel corso di questi anni si sono formate altre palline in varie parti del corpo, ad esempio per un periodo ne era spuntata una sotto l'ascella, dolorosa, poi scomparve per fortuna, da circa un anno, forse di meno, ne è comparsa un'altra, in fondo all'ultima costola sinistra, quando dormo mi da fastidio perché finisce sempre contro la costola, è mobile ma anche questa non è dolorosa, anche se a volte, senza un preciso motivo, avverto dolore sparso ed acuto nella zona dei fianchi, e a volte penso che sia a causa di quelle due palline. Ce ne sono altre, come due piccole palline comparse un anno e mezzo fa circa, queste , non fanno male al tatto e sono mobili, si trovano nella pelle della bocca che copre i denti, vicino alle guance praticamente, poi ce ne sono altre verso la fine del mento, ad inizio collo, piccoline e dure, la maggior parte non mobili, ma non fanno molto male al tatto. Un anno fa mi sono accorto della presenza di un' altra pallina attaccata alla parte superiore del testicolo destro, praticamente in cima ad esso, e questa cosa mi ha allarmato e ho subito fatto un'ecografia, in cui non è risultato niente, stranamente, eppure la pallina è ancora lì, sicuramente una cisti o un epididimo ingrossato, dato che palpando l'altro testicolo, nella stessa zona, ho notato una specie di pallina simile, ma più piccola, identica al tatto. Poi, proprio poco fa mi sono accorto della presenza di altre tre palline nella zona inguinale, all'estrema sinistra, vicine alla gamba praticamente, dolorose al tatto e non mobili, ed un altra sempre in zona inguinale verso destra però, questa pallina c'è da dire che non è tanto nella zona inguinale, ma più nella gamba, poco dolorosa, non mobile. Un fattore da tenere in considerazione è che mi sono depilato la zona inguinale una settimana fa circa, per semplici motivi di igiene, e ho notato delle irritazioni alla pelle, come alcuni brufoli che prudono, che fanno male, che si arrossano, sparsi nella zona dove ho eseguito la depilazione, quindi leggendo su internet, ho riscontrato anche in altre persone la presenza di palline, che alla fine erano linfonodi infiammati, proprio dopo la depilazione in quella zona. A conti fatti però, non avendo mai fatto ecografie, eccetto al testicolo, di cose si potrebbe trattare? Nonostante lla depilazione queste nuove palline mi impensieriscono, oltre a tutte le altre che ho, che non sono mai sparite, e per la prima che mi uscii, quella alla costola destra, il medico disse che è una cisti, e per le altre dice che è qualcosa legato al mio corpo, che ne produce tante. Che ne pensate voi?
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Con tante palline sparse in tutto il corpo mi sento autorizzato a tranquillizzarla in senso oncologico.

Ma forse invece di esercitarsi in inutili e fuorviati autopalpazioni o di ricorrere allo strumento il più ansiogeno disponibile (Interne) forse sarebbe il caso ....finalmente di avere una conferma con una visita (^___^) !

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Pensavo di prenotare un'ecografia nella zona dei fianchi e dell'inguine, dice che non è il caso? Credo che una visita dal medico curante sia inutile
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Credo che una visita dal medico curante sia inutile >>

Invece credo che sia utile proprio per sapere se sia indicata una ecografia di approfondimento.
[#4] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Il fatto è che come ho scritto ci andai già un anno fa, e altro non mi disse che il mio corpo è incline a produrre queste cisti, palle di grasso, o quel che sono, inoltre dice che mi fisso troppo... praticamente passerei intorno alle tre ore di attesa per il mio turno, per sentirmi dire sempre le stesse cose... anzi, di sicuro se farei presente che non ho solo le palline che gli dissi, ma molte altre, di sicuro nemmeno mi crederebbe, diciamo che mi ha etichettato come un ipocondriaco, quando io sono solo interessato a sapere cosa sono...