Utente 296XXX
Egregi dottori,
mia moglie ha effettuato delle analisi del sangue richieste dal centro
dove faremo un tentativo di pma.
è emerso come valore anti citomegalovirus IgG 4541 Ul/ml (reattivo)
anti citomegalovirus IgM 0.340 Ul/ml (non reattivo).
è il caso di preoccuparsi?Questo valore può precludere il tentativo che faremo?
Può essere stato causa dei tentativi di pma falliti?
Lei non avverte alcun sintomo
Grazie
[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
la presenza di anticorpi di classe G e l'assenza di M indicano un'esposizione pregressa.
Non c'è motivo di preoccuparsi in generale né, in particolare, di temere che possa interferire con un nuovo tentativo di procreazione assistita.
Saluti,