Utente 333XXX
Salve, in seguito ad una caduta avvenuta a Maggio 2013, ho iniziato ad avere forti dolori alla spalla sinistra. In seguito mi sono rivolta al mio medico che mi ha prescritto una risonanza magnetica (RMN MUSCOLOSCHELETRICA) cito testualmente il referto:
"L'esame RM ha evidenziato alterazioni tendinosiche di grado intermedio a livello della giunzione mio tendinea del muscolo sovraspinoso senza fenomeni lacerativi evidenziabili dalle scansioni di base. Modeste alterazioni tendinosiche anche a carico del sottoscapolare. Normorappresentato il sottospinoso. Modesta iperftrofia dell'articolazione acromiom claveare con riduzione del piano di scorrimento adiposo subacrominale. Normorappresentata la porzione extra articolare del capoluogo del bicipite omerale. Minima falda fluida a livello dello spazio bursale sub acromiale."
Alla visione di tale referto il mio medico mi ha prescritto terapie con Tecar (11 in totale) laser (20 in totale) e chinesi-terapia (20 in totale) Il fisioterapista oltre a queste terapie ha provato con un bendaggio adesivo elastico (kinesio taping).
A tutt'oggi il dolore persiste ancora anche se in maniera lieve rispetto ai primi mesi dopo l'incidente e i risultati non sono stati quelli sperati anche perchè a volte provo un forte dolore. Cosa potrei fare ancora e quanto avrò a che fare con questo dolore? Grazie



Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nicolosi
24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Non dice se è stato visitata da un Ortopedico.
La RMN è un esame strumentale che da solo perde molto del suo valore se non è accompagnato da un esame obiettivo mirato
La rieducazione di una lesione alla cuffia dei rotatori è una cosa abbastanza lunga che richiede almeno sei mesi di esercizi continuativi.
Pertanto si affidi al suo Ortopedico di fiducia per una attenta valutazione del suo stato clinico attuale
Auguri
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la sua risposta! Il mio medico di base è ortopedico. Lei mi consiglia di continuare a fare esercizi senza ricorrere alle infiltrazioni? Potrebbe peggiorare la situazione con conseguente intervento chirurgico? Grazie
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nicolosi
24% attività
0% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Non posso darle io l'indicazione se fare o meno una terapia infiltrativa non avendola visitata,questo lo dovrebbe decidere il suo ortopedico di fiducia in base all'esame obiettivo che eseguirà sulla sua spalla,sicuramente la FKT la potrebbe aiutare se eseguita nei modi che le ho descritto nella precedente risposta
Auguri