Utente 159XXX
Sono un ragazzo di 23 anni e da 2-3 anni ho riscontrato un incurvamento verso il basso del mio pene. Non so se sia riferibile alla malattia di La Peyronie. In questi anni non ho avuto difficoltà nei rapporti sessuali a parte in alcune posizioni. In erezione il pene si curva verso il basso anche se con la mano comunque riesco a tenerlo in posizione dritta.

Da piccolo il mio pediatra mi disse che avevo un piccolo problema di fimosi che comunque con i primi rapporti sessuali si sarebbe risolto. Vorrei comunque risolvere questa situazione perchè mi aiuterebbe anche a livello psicologico.

Vi allego quà alcune foto per farvi capire meglio la situazione:

http://imagizer.imageshack.us/v2/800x600q90/809/unru.jpg
http://imagizer.imageshack.us/v2/800x600q90/194/xkaz.jpg

Mi potreste dire all'incirca di quanto è l'incurvamento e cosa mi consigliate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
la curvatura, da quanto vomprensibile dalle foto, può essere stimabile in circa 30°. Concordo con lei che non dovrebbe pregiudicare la possibilità di rapporti sessiali soddisfacenti.
Per una valutazione dettagliata le raccomando una valutazione andrologica diretta.
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille della cortese risposta. Dottore inoltre vorrei sapere:
1) è possibile che sia affetto dalla malattia di la peyronie?
2) l'intervento potrebbe ridurre le dimensione del mio pene?

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
1.difficile dirlo sulla base delle sole foto; potrebbe trattarsi anche di una forma congenita (ci vuole la visita);
2. SE si arrivasse all'intervento, bosognerebbe vedere che tipo di intervento.
Difficile dirle di più senza averla visitata.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

si tratta quasi sicuramente di un incurvamento congenito dell'asta. Assai difficile che una malatta di Peyronie insorga a 20 anni e che abbia tali caratteristiche e conseguenze.
Il problema dell'incurvamento è abbastanza semplice.
Se lei si sente a disagio,tutte le volte che deve mostrare il suo pene eretto ad una donna oppure se la curvatura le crea concreti problemi di penetrazione sessuale, allora ci sono gli estremi per considerare l'ipotesi di una correzione mediante una qualche forma di corporoplastica. Se, invece, lei non ha problemi estetici e riesce comunque ad avere piacevoli rapporti sessuali, allora non se ne faccia un problema
Ci sono molti attori di pornosex con peni curvi come il suo e, loro,.ci lavorano con il pene in erezione !!!!
Cari saluti