Utente 133XXX
Buongiorno,
Ringrazio anticipatamente x la vostra disponibilità.
Avevo chiesto consulto in medicina dello sport ma forse un neurochirurgo è più appropriato x il mio problema.E' ormai da quasi due anni che ho praticamente tutti i giorni dolore alla gamba destra, dolore che parte dal gluteo e s'irradia fino al piede interessando la parte posteriore della stessa.
Nulla di invalidante,più che altro fastidioso, che nasce dopo attività banali come camminate leggere della durata di un'ora.Il dolore generalmente scompare dopo qualche ora.
Il mio medico curante,escludendo la schiena come origine del problema, mi ha fatto fare una risonanza sacro iliaca.
Vi sarei grato se poteste illuminarmi sull' esito dell'esame:
L'esame e' stato eseguito mediante scansioni orientate nei diversi piani dello spazio, utilizzando sequenze specifiche ad alto contrasto intrinseco e tecnica di soppressione del segnale del grasso, con scansioni mirate a livello delle articolazioni sacro-iliache.
Si osserva una circoscritta area iperintensa in STIR ed ipointensa in T1, sul versante sacrale dell'articolazione sacro-iliaca destra, in accordo con la presenza di fenomeni flogistici.
Occasionalmente si segnala la presenza di formazioni cistiche sinoviali sottocorticali a livello di entrambi i tetti acetabolari.
Ha qualche correlazione con il mio problema o comunque qualcosa che merita di essere approfondito?
Grazie
Dimenticavo:i problemi alle gambe legati al passato sono stati risolti ormai da anni.
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Egr. signore,
Lei ci informa che il sintoma che accusa è una sciatica destra, ma poi alla fine, senza specificare, ci dice che il problemi alle gambe sono stati risolti. Quali problemi?
Ritengo, in considerazione del reperto di RM, sia importante la diagnosi differenziale, ovvero capire quale sia l'origine del Suo disturbo che sembrerebbe essere piuttosto riferibile alla colonna lombare.
Per questo è necessario eseguire una accurata visita, attraverso la quale si potrà giungere a una precisa diagnosi e alla conseguente terapia.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, trasferisco il consulto in Ortopedia, i cui consulenti potranno dare il proprio contributo in considerazione di problematiche comuni alle nostre specializzazioni.

Cordialmente