Utente 198XXX
Buon giorno .
Vorrei chiedere un'informazione riguardo ad una cicatrice al volto causata da un intervento eseguito il 4 dicembre scorso per rimozione presunto basalioma.
L'operazione è andata a buon fine l'esito istologico negativo . Mi fecero 4 punti interni e 4 esterni , dopo aver tolto i punti esterni circa 7gg ho aspettato altri 10 gg ed ho iniziato a massaggiala , sospesi il giorno seguente in quanto mi fece un po di pus e il chirurgo mi disse che molto probabilmente era ancora fresca, tengo a precisare che il giorno dopo il massaggio comparve una macchiolina scura che sembrava una bolla di sangue , la ferita rimase sempre un pò gonfia e dolorante con una piccola produzione di pus giornaliera ,il 30 dicembre incuriosito da questa macchiolina nera ed essendo impossibilitato di contattare il chirurgo in quanto ero in ferie decisi ti togliere il lieve strato di pelle che lo ricopriva e mi accorsi che era un punto , lo estrassi con una pinzetta e lo tagliai , ci fu un miglioramento istantaneo e la ferita si sgonfiò rapidamente , poi inseguito andai al controllo dal mio chirurgo plastico che mi disse che era tutto ok ,ora a distanza di due mesi la cicatrice si è ridotta ma rimane sempre un pò rossa in due parti e leggermente + larga anche se mi diceva che dopo il massaggio dovrebbe sbiancarsi , sento anche due piccoli indurimenti sotto, la mia sensazione è che sembri che la pelle superficiale si debba sfogliare . Volevo sapere se è un normale processo di guarigione o se i punti interni non si stanno riassorbendo e mi provocano questo ?
La ringrazio per la sua disponibilità .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio De Santis
16% attività
0% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 16
Iscritto dal 2014
Non si preoccupi é un normale processo di guarigione l'importante è massaggiarla due tre volte al giorno magari con qualche crema al cortisone