Utente 336XXX
Buongiorno hanno diagnosticato a mio padre di 67 anni un tumore ai polmoni.
L esito citologico della broncoscopia e' negativo pertanto ci sono due modalità:
1.Hanno richiesto un agobiopsia prima dell intervento un medico di un ospedale ,
2.mentre un altro ha convenuto di farlo durante l intervento e in base al l'esito valutare la parte da togliere
Quale tecnica e' più corretta? Quali sono i rischi dell intervento?
La degenza a casa come deve essere? Ci sono delle precauzioni da seguire? In casa c'è' un neonato di 5 mesi che farà il secondo richiamo del vaccino esavalente. Ci sono dei rischi?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Davide Turello
24% attività
4% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Nel suo quesito ci sono tre domande:
1- entrambi gli approcci proposti sono corretti in linea di massima
2- per quanto attiene ai rischi, non è possibile rispondere con precisione senza conoscere quale sia l'intervento proposto (resezione segmentaria, lobectomia, pneumonectomia, open/VATS ?) ed i fattori di rischio del paziente. Le consiglio di porre la domanda al chirurgo che eseguirà l'intervento. Quanto detto vale anche per ciò che riguarda la degenza e la convalescenza.
3- non ci sono rischi particolari per i famigliari del paziente, di qualsiasi età.

A disposizione per eventuali chiarimenti o per valutare il caso se richiesto.
[#2] dopo  
Utente 336XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore.
La mia domanda n. 3 era incompleta, io intendevo i rischi per il paziente. Non è pericoloso stare vicino a un bimbo di 5 mesi dopo la vaccinazione? E' meglio che veda meno persone possibili per evitare che prenda malanni di stagione? Quali precauzioni dobbiamo avere durante la convalescenza a casa?
Grazie e buona serata