Utente 211XXX
gentilissimo dottore. sono Carlo 39 anni da cz. da 3 anni ho iniziato a fare la corsetta lenta... non mi sono mai scritto a società sportive... ho fatto l elettrocardiogramma sotto sforzo a dicembre di quest'anno per il rilascio del certificato agonistico e tutto è andato per la meglio. ora volevo chiederle una cosa. Da un mesetto frequento una squadra di atletica leggera e che sono davvero dei veri corridori... infatti con loro sto raggiungendo tempi mai visti prima. ora domenica abbiamo fatto un test di 6 km correndo a velocita sostenuta meno di 4 minuti al km e per me è stata la seconda volta a fare questo test. Questa volta però indossai un cardiofrequenzimetro e correndo per circa 24 minuti notai che i battiti inizialmente erano intorno a 185 poi iniziarono a salire fino ad essere sempre costanti 195/198.... arrivai al traguardo proprio affannatissimo... Ora è normale tutto ciò?? mi consiglia di evitare di fare questo tipo di gare?? c'è chi mi mette paura dicendo che rischio un infarto, c'è chi invece mi dice che è normale e piano piano allenandosi costantemente i battiti inizieranno poi a scendere... Ora vorrei un consiglio da Lei... cosa fare, cosa evitare, ecc ecc.
La ringrazio infinitamente.
Un abbraccio
Carlo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le frequenze che lei riporta non fanno bene ad alcun cuore.
Le sconsiglio vivamente di raggiungerle,e di mantenerle.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
quindi dottore facendo dei test, e allenandomi con la squadra a che battiti posso arrivare massimo? e poi infine un ultima domanda... se faccio i preparativi per una gara e partecipo poi alla gara, i miei battiti devo tenerli sempre sotto controllo e che frequenza posso raggiungere al massimo?....grazie mille , sempre gentilissimo. un abbraccio
carlo
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Alla sua era all 80% dei 180 battiti al minuto..
Le gare non fanno bene al cuore. La frequenza massima è una sciocchezza.
Tenga conto che gli atronauti quando escono dalle navicelle in orbita hanno frequenze attorno ai 180 bpm. E loro sono addestrati e seguito per anni., e mica solo con prove da sforzo.
Faccia una attivita fisica continua e e tranquilla. Il suo cuore la ringraziera
Saluti