Utente 275XXX
Gentili Dottori
Mi scuso per il disturbo ma ho tanta paura .
Da 2 anni ho perso la tranquillità a seguito della morte di mia madre seguita poi a maggio dal decesso di mio padre avvenuto sotto i miei occhi x infarto fulminante. Sono figlia unica di genitori figli unici pertanto sono rimasta sola anche se gli amici non mi mancano . Ora sono vittima della paura delle più svariate malattie . Ho sempre un infarto in atto tanto da fare visite cardiologiche ogni sei mesi il terrore che qualsiasi dolori oche avverto fosse una patologia seria ecc ecc. con la morte di mia madre la mia tiroide si e' sballata o meglio ha smesso di funzionare abtpo a gogo e tsh altissimo e questo mi ha portato ad ingrassare a gonfiarmi e sebbene prendo l Eutirox ancora non siamo riusciti a trovare il dosaggio giusto.Il mio maggior incubo e' il cuore
Da ieri avverto una tachicardia fortissima ma in realtà il battito e'regolarissimo 70z la pressione e' sui 117/73 . Avverto un movimento alla bocca dello stomaco e come se avessi dei corpi estranei o delle farfalle nel torace . In più avverto freddo intenso e come se mi mancasse l aria come se mi affaticassi come se non riuscissi a respirare. Sono terrorizzata vi chiedo aiuto

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Se sono già state escluse cause org siche, come sembrerebbe viste le numerose visite cardiologiche che effettua, allora é possibile ipotizzare un origine psicologica dei suoi fastidi. Spesso un disturbo d'ansia può manifestarsi in maniera simile. Tuttavia, questa é soltanto una ipotesi da approfondire e, eventualmente, confermare attraverso il consulto diretto con uno psichiatra. Se dovesse essere confermata questa ipotesi lo specialista la indirizzerà verso il migliore trattamento.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Sono d'accordo col collega e aggiungerei che per l'ansia cronica (che tra l'altro può incidere sull'attività della tiroide) ci sono terapie efficaci, sia farmacologiche che psicoterapiche. Il rimpianto per i suoi cari le resterà per sempre, ma potrà a vivere il futuro in modo più sereno.
Saluti
Franca Scapellato

[#3] dopo  
Utente 275XXX

Grazie
E questa sensazione di tachicardia che non e' in realtà perché la frequenza e' normale da cosa dipende? Sento una sensazione strana dalla tra che alla pancia come se avessi delle farfalle , dei corpi estranei da cosa dipendono?

[#4]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Dall'ansia, si chiama "ansia somatizzata". Alcune persone lo descrivono come un tremore interno, oppure appunto "farfalle nello stomaco". Con le adeguate terapie, in genere a base di inibitori della ricaptazione di serotonina, e un po' di pazienza, i sintomi si attenuano e scompaiono.
Franca Scapellato

[#5] dopo  
Utente 275XXX

Dottoressa la ringrazio x la risposta
Io sono in cura con XANAX e citalopram
Ma da ischemia giorno avverto uesta mancanza d aria come se non respirassi il cuore che batte nello stomaco e mi ritrovo con i denti serrati

[#6]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Se assume citalopram da molto tempo e ha ancora questi sintomi la cura va rivista: può darsi che la dose sia bassa o che occorra introdurre qualche altro farmaco, perché il problema è psicosomatico: parte dal cervello e si manifesta con disturbi corporei.
Franca Scapellato