Utente 192XXX
salve.sono una mama di 2 bambini diagnosticata dopo la prima gravidanza con l'ernia addominale e diastasi delle reti.mi hanno consigliato di fare un ecografia addominale per un ulteriore intervento di addominoplastica.ma quando ho fatto l'ecografia la dottoressa mi ha detto che non ho un ernia ma un anello erniario che sono 2 cose diverse.lei capisce la mia confusione dopo di che ben 3 dottori mi hanno diagnosticato l'ernia.siccome la dottoresa era giovane e anche straniera(questo non e sinonimo di incapace visto che anche io sono straniera) vorrei scrivergli il referto magari mi puo chiarire se ho un ernia oppure no.il referto dice:"l'esame ecografico della parete addominale,ha messo in evidenzia a livello della regione umbilicale,alle manovra di Valsalva,evidenzia di piccola sacca erniaria di 12x4x15mm priva di segnale vascolare al color-doppler.in posizione supina si sente e si evidenzia anello erniario di 1 cm circa.null'altro da segnalare." praticamente non ho capito niente.secondo me ce anche qualche errore di ortografia.e puoi non doveva dirmi qualcosa anche della diastasi?quanto e profonda,qulcosa dell genere?legendo sul internet cosa significa la manovra di valsalva dovevo farla per evidenziare quella sacca,invece io non ho fatto nessun manovra.chiedo scusa se sono l'ingnorante ma mi trovo in uno stato confusonale.per chiudere volevo sapere se ce oppure no quest ernia e se mi e stata fatta l'ecografia per bene.grazie e scusi le erori.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Ha l'ernia.
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
grazie.posso fare gli addominali per migliorare l'estetica?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non saprei.
Faccia però' valutare a un chirurgo un 'eventuale indicazione a intervento.