Utente 338XXX
Buongiorno, sono una donna di 34 anni , ho sempre sofferto sporadicamente di attacchi di panico e ansia senza però mai prendere medicinali. Spesso avverto exstrasistole e mi capita di svegliarmi di notte col cuore accelerato. Settimana scorsa mi sono sottoposta a Elettrocardiogramma Ecocardio e Holter delle 24 ore.
I risultati sono i seguenti:
EO: attività cardiaca normoritmica e normofrequente. PA 110/70 mhg br dx. Toni validi, soffi non percettibili.Mv normotrasmesso su tutto l'ambito. SCP su tutto l'ambito
Ecg: ritmo sinusale, fc 75 b/m, conduzione AV regolare; assenza di atipie significative della ripolarizzazione ventricolare. QTc 0.40

Dall'ecocardio è risultato tutto nella norma a parte un prolasso del LAM con punto di coaptazione dei lembiconservato.

Vista la mia sensazione di extrasistole il dottore mi ha fatto sottoporre ad un holter.

Le conclusioni sono:
Ritmo sinusale costante. Intervallo PR nei limiti.Intervalli QT ai limiti alti della norma.( QT Max 457ms (V4) ; QTc Max 477 ms; Ora di Max QT 22:55. FC 60bpm; BBB 232 ). Buona variabilità della frequenza cardiaca. FC media 84 bpm, FC minima 49 bpm alle 22:47. FC massima 138 bmp alle 6:43. Assenza di pause significative. Assenza di aritmie ventricolari. Assenza di aritmie sopraventricolari. Assenza di alterazioni patologiche della ripolarizzazione ventricolare.

La cosa che mi preoccupa è l'intervallo QT alto. Premetto che alle 24 mi sono svegliata con cuore accelerato e soltanto un ora prima alle 22.55 è stato registrato il massimo valore di QT. Il dottore mi ha detto che il mio è solo uno stato ansioso ma io ho letto cose spaventose sulla sindrome del Qt lungo e il mio è superiore alla norma. Non può essere che il mio medico abbia sottovalutato un possibile problema?Mi sento di nuovo in ansia.

La ringrazio molto per l'eventuale risposta. Cortdiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
...Cara signora, ma lei non ha la sindrome del QT lungo....L'Holter è perfettamente normale, mentre lei continua imperterrita con la sua sindrome ansiosa. Deve rivolgersi sicuramente ad uno specialista del settore (psicologo o psichiatra) e non a noi cardiologi.
cordialmente