Utente 332XXX
salve ho 18 anni e sono un soggetto ansioso, il mio problema è questo, da un mese ormai ho dolori continui al collo e mi hanno riscontrato la lordosi cervicale, all inizio del mese ho fatto anlcune iniezioni di muscoril e dicloreum alternate a bentelan, passato il dolore mi è ritornato questo lunedi dove ho ripreso con le punture fino a giovedi solo di muscoril e dicloreum, ieri con dolori insopportabili sono andata al pronto soccorso dove mi hanno dato una cura di efferalgan da 1000 e sirdalud, il problema è questo..questa notte alle 4 ho preso una pastiglia di efferalgan 1000 e mi sono sentita tutto il tempo i bnattiti del cuore accellerati fino ad ora..per quale motivo? ho misurato la pressione ed è 123/83 e battiti 108, a gennaio ho anche effettuato un ecodoppler ed elettrocardiogramma ma tutti ok..da cosa puo essere dovuto questo aumento del battito cardiaco? in questo momento non sono in uno stato ansioso , diciamo pero che mi preoccupo di questi sintomi, e noto una somiglianza di questi anche quando prendo il tachicaff, cosa puo essere? devo smaltire tutti questi medicinali? aspetto una sua risposta. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Assumere a 18 anni quei farmaci e' veramente incredibile.
Lei ha assunto cortisone, paracetamolo (con e senza caffeina), diclofenac....
MA chi ha prescritto ad un ragazzo giovane quei farmaci?
Ovviamente lei ha un aumento della frequenza cardiaca...
Ringrazi chi le ha prescritto quelle medicine, e chieda a loro il perché' della sua tachicardia.
Arrivederci