Utente 388XXX
Salve, sono un ragazzo di 26 anni. Ho uno stile di vita sedentario, ho una dieta un po' disordinata (mangio molti carboidrati) e mi muovo poco.
I miei sintomi sono i seguenti:
- erezione all'80%, mai al 100%
- periodo refrattario breve, seguito da un'erezione simile a quella precedente, ma con estrema difficoltà a raggiungere l'eiaculazione
- facilità nel perdere l'erezione.

Volendo escludere a priori i problemi psicologici, ho dato la colpa al fumo.
Fumo, o meglio fumavo, circa 15-20 sigarette al giorno. Ho "quasi" smesso di colpo, grazie alla sigaretta elettronica (utilizzo liquidi con ZERO nicotina), sebbene una volta ogni tre giorni mi conceda una o due sigarette, causa crisi di astinenza eccessivamente forti.
In effetti, avendo "quasi" smesso, ho registrato degli ottimi risultati: erezione al 100%, resistenza migliorata etc. Il cambio di regime è avvenuo circa 20 giorni fa.

Il problema è ritornato ieri. Ho avuto un rapporto sessuale circa 16 ore aver fumato una sigaretta e, come per "miracolo", un miracolo negativo ovviamente, sono ritornati i problemi di prima.

Alla luce di tutta sta pappardella mi chiedo:
è possibile che alla mia età - ricordo, ho 26 anni - 15-20 sigarette al giorno facciano tutti questi danni, o i risultati buoni in seguito alla mia quasi totale rinuncia alle sigarette sono dovuti a un effetto placebo?
Se il problema sono le sigarette, è possibile che sia bastata una sola sigaretta vicina al rapporto sessuale per rovinare l'erezione?
Se è vero che è sufficiente una sigaretta a far danno, com è possibile rimediare? C'è un modo per "smaltire" quella sigaretta in tempi brevi?
So che il problema è dato principalmente dal monossido di carbonio che, legandosi al posto dell'ossigeno, rende meno ossigenato il sangue e peggiora la circolazione in genere, quindi anche l'erezione.
Fare sport tra la sigaretta e il sesso "smaltisce" quella dannata sigaretta?

La vostra risposta sarà probabilmente: smetti del tutto. Per ora mi viene molto difficile, quindi vi chiedo di dare questa risposta già per scontata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,che il fumo sia il più grosso nemico del benessere sessuale é un dato certo ma,sicuramente,una singola sigaretta non può dar luogo ad una disfunzione erettile.Cordialità.