Utente 321XXX
Salve, qualche tempo fa ho fatto una visita presso un andrologo della città in cui vivevo, per fugare i miei dubbi in merito ad una possibile induratio penis, lo specialista mi ha rassicurato asserendo che non vi fosse alcun pericolo ma solo una leggera tendenza a sinistra, mi ha però diagnosticato una frenulopatia, consigliandomi l'operazione di taglio del frenulo, purtroppo data la mia iniziale titubanza e a causa del trasferimento a Rimini per motivi di studio non ho più fatto nulla. Sarei grato se qualcuno di Voi potesse indicarmi uno specialista nelle vicinanze a cui rivolgermi per effettuare l'operazione e quali sono orientativamente i costi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non é a noi concesso consigliare nomi di medici in questo Forum. Comunque,una frenulotomia,in quoti i Comuni italiani,inqualsiesi struttura,può essere operata con successo.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

se la curvatura del suo pene è un fenomeno del tutto nuovo potrebbe essere utile vedere se ci si trovi di fronte ad una reazione fibrotica a qualche trauma del pene in erezione o da IPP. Se invece si tratta di una curvatura esistente da sempre, curvatura congenita, allora non si dovrebbe fare nessuna indagine particolare tanto più se i suoi rappori sessuali non sono influenzati.
Un frenulo breve non può determinare una curvatura dell'asta e la sezione con plastica di allungamento non modifica la "assialità" dell'asta in erezione
cari saluti