Utente 343XXX
Salve..avrei bisogno di aiuto,il mio ragazzo è allergico ai fans, è purtroppo affetto da un osteonecrosi asettica bilaterale della testa del femore,e soffre molto per i dolori,ha effettuato un consulto allergologico e ha ricevuto un elenco di farmaci a lui consentiti, il problema sta nel fatto che sono tutti oppiacei o simili ,e lui è in cura da alcuni anni con dei farmaci per l'ansia e gli attacchi di panico, nello specifico Zoloft e Rivotril. Ora, io nella mia 'ignoranza' so che gli oppiacei e i farmaci per gli attacchi di panico non vanno d'accordo, e che possono creare non pochi problemi.La mia domanda è questa: esiste qualcosa per alleviare il suo dolore che al tempo stessa non vada a pregiudicare il buon esito della cura per l'ansia? Siamo disperati, i medici continuano a somministrargli il Contramal e sono molto spaventata per gli effetti che potrebbero avere su di lui.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Per poter commentare il caso specifico del Suo fidanzato bisognerebbe conoscere nel dettaglio la storia clinica che ne ha indotto la catalogazione come «allergico ai fans».
Non si può infatti escludere a priori che possa in realtà essere in grado di tollerarne qualcuno.
Se poi la situazione fosse quella di un'effettiva impossibilità di assunzione di antiflogistici non steroidei, allora non vi è alternativa al paracetamolo e agli oppiacei.
Ad ogni modo non mi risulta che esistano particolari controindicazioni all'uso di oppiacei in corso di terapia antidepressiva-ansiolitica purché sotto controllo medico. Può comunque chiedere lumi in questo senso ai colleghi psichiatri.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
La sua reazione è scaturita in seguito all'uso prolungato dell' Orudis,principalmente con la comparsa di un forte sfogo sul viso , che a quanto detto dal suo medico di famiglia,non era scaturito in altre forme di reazione in quanto veniva associato al Bentelan. L'allergologo non ha svolto alcun test, ha solo dichiarato che una volta avuta una reazione ad un fans non vi è altra scelta che affidarsi ad altri medicinali..Lei è di altro avviso? ..Grazie per la sua risposta.
Distinti Saluti