Utente 335XXX
Egregi dottori sono un ragazzo di 28 anni,ho gia'inviato una domanda simile ma il problema non si e'risolto ma peggiorato,da circa un anno sto facendo una volta al mese delle iniezioni di xeplion 100 mg un antipsicotico il cui principio attivo e'paliperidone,da quando sto facendo queste iniezioni non riesco a raggiungere l'erezione e non riesco ad eiaculare,talvolta eiaculo una goccina e per di piu'molto frequentemente il pene risulta flaccido,inoltre noto che i miei testicoli si sono afflosciati e di dimensioni minori rispetto a prima,puo'essere cio'un'irregolarita'ormonale?ricordo che prima di assumere questo medicinale le cose andavano bene ed eiaculavo anche molto,la specialista di riferimento o meglio la mia pschiatra mi ha consigliato una visita andrologica e degli esami del sangue da fare al fine di valutare la prolattina,e se c'e'rischio di un iperprolattinemia curarla,io volevo chiedervi voi cosa ne pensate di cio'e se la visita andrologica la debba fare durante l'assunzione del medicinale ovvero lo xeplion oppure dopo la sua sospensione?ringrazio anticipatamente per le vostre future risposte e vi auguro un sereno e buon lavoro grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
GENTILE LETTORE, IL FARMACO CHE LEI ASSUME PUO' PROVOCARE DISTURBI ERETTILI A VARIO LIVELLO ,ANCHE CON DISTURBI DELL'EIACULAZIONE . OVVIAMENTE SCONSIGLIO LA SOSPENSIONE DEL FARMACO DI SUA INIZIATIVA SENZA AVER CONSULTATO LO SPECIALISTA CHE LO HA PRESCRITTO . COMUNQUE UNA DIMINUZIONE DELL'EIACULATO O LA SUA MANCATA EMISSIONE NON E' DI ALCUN PREGIUDIZIO PER LA SALUTE .