Utente 734XXX
Gentili medici,

Da una decina di giorni avverto un fastidio alla mascella dovuto all'uso prolungato di cuffie esterne. Stamane c'è anche un po' di gonfiore, il che mi ha fatto pensare ad un ascesso. Mi recherò al più presto dal dentista, ma so già che prima o poi dovrò farmi estrarre tutti e quattro i denti del giudizio (nel caso particolare, quello dell'arcata sinistra inferiore), come mi era stato caldamente suggerito durante l'ultima visita. Ho temporeggiato negli ultimi anni per via di una paura esagerata dell'operazione, e di altri problemi che sto tenendo a bada con antiepilettici e antidepressivi (lyrica, sertralina). La sertralina mi ha reso meno ipocondriaco di quanto non fossi, ma ciò non toglie che, se devo affrontare l'estrazione, vorrei farlo in anestesia totale. Le mie domande sono dunque le seguenti:
1) È possibile chiedere l'anestesia totale per l'estrazione di un dente del giudizio?
2) In assenza di dolore (per adesso), come si diagnostica l'ascesso?
3) Dal momento che ho fatto l'ultima radiografia in novembre, posso già ripeterne un'altra?
Grazie per l'attenzione
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
L'estrazione dei molari del giudizio se non particolarmente difficili può essere eseguita anche con una blanda sedazione.
Il punto della questione è stabilire se effettivamente ci sono delle indicazioni all'intervento e se di buon è meglio procrastinare il tutto a momenti più tranquilli.
[#2] dopo  
Utente 734XXX

Iscritto dal 2008
Gent. Dr. Auletta,

Ci sono effettivamente delle indicazioni all'intervento, come spiegavo in un precedente consulto di qualche mese fa (penso possa visualizzarlo attraverso il mio profilo).
È già due anni che procrastino l'intervento, anche se non ho mai capito quali siano le ragioni per le quali io debba estrarre i molari. Gli specialisti che mi hanno visitato sostenevano che i denti avessero poco spazio per uscire (sono inclusi ma in posizione dritta e molto vicini alla superficie) e che questo avrebbe potuto inficiare i precedenti, pluriennali interventi di correzione a tutta l'arcata - ipotesi, questa, smentita da alcuni medici qui su questo sito, i quali affermano che i denti del giudizio non possono determinare l'affollamento degli incisivi o altre problematiche simili.
Il chirurgo che si dovrebbe occupare dell'estrazione mi ha riferito, tempo addietro, che, a causa della robustezza delle radici, l'estrazione dei molari inferiori "non sarà una passeggiata".
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
L'ipotesi non è smentita da alcuni medici su questo sito, ma dalla letteratura scientifica.