Utente 346XXX
buongiorno dottore, ho 61 anni da anni vado regolarmente in bici da corsa a livello cicloturista, faccio circa 10mila km/anno.
premetto che negli anni scorsi ho fatto 3 volte l'ablazione per varie forme di aritimie.
sono passati 4 anni dall'ultima e da allora non ho più avuto nessun problema.
adesso, da circa 15gg i battiti cardiaci in bici si sono alzati di circa il 10/15%, cioè prima la media battiti dopo un giro in bici era 110/125 ora sono 130/140, questo per me è molto strano perchè sono allenato e solitamente quando sono allenato i battiti si abbassano e mi sneto in forma, oggi invece i battiti sono alti e mi sento uno straccio.
ho pensato anche di staccare per un breve periodo, ma con risultati scarsi....ho preso regolarmente delle maltodestrine, sotto indicazione di un farmacista, ma niente ...a gennaio ho fatto, come ogni anno, la visita per il certificato di idoneità sportiva con annessi : holter, cardiogramma anche sotto sforzo dove è risultato tutto nella norma anche la pressione.
vorrei un consiglio da lei, grazie Giovanni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Beh le maltodestrine fanno molto bene al suo farmacista ( per questo gliele consiglia...)
Se i battiti si mantenessero cosi elevate sarebbe opportuno che lei ri programmasse un holter ed un E g sotto sforzo! dato che insiste a voler fare ciclismo
Cordialità