Utente 789XXX
Salve, mi chiamo Rocco, 24 anni.
Mai avuto problemi al cuore, di nessuna natura, di extrasistoli sporadiche ne ho avute e ne ho come tutti, mai durante lo sport o sforzo fisico in genere, quindi sempre rare ed a riposo. Il fatto è che da questa estate sono comparse durante i rapporti sessuali, non sempre, qualche volta, cosa strana visto che durante l'attività fisica dove sono più sotto sforzo non compaiono. Non si trattano di isolate, mi spiego, se "persisto" nell'attività sessuale dopo la prima extrasistole si rimanifesta un'altra per diventare una di seguito all'altra se continuo, oppure intervallate da alcuni battiti "normali", il tutto cessa se "smetto" e mi calmo dall'eccitazione.
Potrebbe dipendere dal fatto che respiro male?
Tendo a trattenere prolungatamente il respiro durante il rapporto; alle volte rigurgido dopo le extrasistoli come se non avessi digerito, ma anche di stomaco non ho mai sofferto in alcun modo. Forse è un insieme di fattori che le scatenano, come vi ho detto non capita sempre, ma quando accade mi spavento molto, abituato com'ero alle extrasistoli isolate quando capitano queste nella mia ignoranza penso all'infarto imminente....ripeto la cosa che non capisco è che durante qualsiasi altro sforzo o sport non è mai successo e non succede!
Sarà il fattore emozionale pure...mi devo preoccupare o non è niente?
Grazie dell'attenzione
Buona lavoro

Rocco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Extrasistole non significa infarto...intendiamoci!
Penso che giochi un ruolo importante la componente ansiosa che ,da quello che ho capito, accompagna il rapporto sessuale.
[#2] dopo  
Utente 789XXX

Iscritto dal 2005
Grazie Dott. Miraglia per il suo tempestivo interessamento! Bhè meno male, nella mia ignoranza in materia come le scrissi inevitabilmente il pensiero va lì....se si sente qualcosa di strano proprio al cuore e sotto eccitazione quindi con battiti accelerati vien da pensare a qualcosa di serio che può sopraggiungere.
Non sono mai stato un soggetto ansioso, sono emozionato o eccitato durante l'atto sessuale come chiunque altro. Forse lei con ansia intende anche questo? Quindi a volte son talmente emozionato da causarmi una notevole scarica adrenalinica che scatena le extrasistole? Leggevo on line qualcosa su questo. A suo avviso è comunque opportuno una visita cardiologica oppure è solo una questione di self-control?
Grazie ancora del suo aiuto e mi scusi tanto del disturbo.
Buon Lavoro

Rocco
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
UN controllo cardiologico anche per tranquillità perchè no?!