Utente 298XXX
Buonasera,
è da 3-4 anni che mi capita che ogni tanto mi esce questa ciste al coccige e ogni volta è un dolore pesantissimo.
Finalmente a Gennaio mi sono deciso per rimuoverla e adesso sto aspettando che mi chiamano per l'operazione.
L'ultima volta che mi si è formata è stata a Dicembre, e da allora c'è una continua fuori uscita di pus e sangue.
Oggi sentivo che era infiammata e ho applicato un pò di "gentomicina e betametasone" sotto consiglio del medico, ma stasera ho visto che c'era una fuori uscita di sangue, molto sangue e sono davvero preoccupato.
Cosa mi consigliate di fare?Andare al pronto soccorso o aspettare che mi chiamino per l'operazione?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

le ricordo i limiti del mezzo che stiamo utilizzando.

un controllo dal medico che dovrebbe trattare la sua patologia potrebbe essere indicato.

ritengo che non sia necessaria una procedura di pronto soccorso, nonostante la scarsa quantità di informazioni da lei riferite.

un'altra possibilità è consultare il suo medico curante che potrebbe darle ulteriori consigli.

cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signore
una perdita ematica da una formazione infetta può essere normale, talora mista a materiale francamente purulento.
Il consiglio è quello di valutare bene l'entità delle perdite: se il sanguinamento non si arresta le consiglio di recarsi al più vicino PS. Qualora invece con una leggera compressione si arrestasse, può tranquillamente rivolgersi domattina al suo medico curante e stabilire con lui il trattamento più idoneo.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 298XXX

Iscritto dal 2013
grazie mille per le risposte immediate, capisco che tramite internet è molto limitato il consulto.
Ero già andato settimana scorsa dal mio medico, ha visto la ciste e mi ha consigliato di applicare la pomata.
Molto probabilmente ci ritornerò domani mattina.
La cosa che mi preoccupa è il tanto sangue.
Perchè in questi 4 mesi c'è sempre stata una continua fuori uscita di pus e pochissimo sangue, mentre stasera mi ha impressionato il tanto sangue uscito.
Volevo chiedervi, ma è possibile che sia infetta da 4 mesi?Perchè quando ci è stato l'ascesso, ho avuto febbre alta che mi è passata immediatamente dopo lo "scoppio" della ciste.
Grazie ancora
[#4] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
come diceva anche il mio collega, è purtroppo normale la perdita di materiale siero ematico dalla cisti che si è aperta o dalla fistola che residua.

è possibile la presenza di materiale infetto anche a distanza di tempo.

il consiglio è quello di metterci mano in quanto si può andare incontro a fistole sempre più complesse, fermo restando il fastidio locale (dolore), la possibile perdiate di materiale liquido con problemi pratici legati alla biancheria intima e non solo ed inoltre anche il possibile odore particolarmente sgradevole che a volte questo tipo di problemi danno.

cordiali saluti