Utente 348XXX
Buonasera, da alcuni giorni (una decina) provo un dolore all'inguine, che parte dall'interno coscia destro, attraversa i testicoli, e termina all'interno coscia sinistro, passando anche, talvolta, per la parte alta del pube.
Stasera, inoltre, ho sentito dei dolori provenire dal centro dei testicoli (poco più avanti del perineo), ed una sensazione di calore.
Toccandomi i testicoli, non mi pare di avvertire noduli, ma non avendolo mai fatto prima, non sono certo che siano uguali a come fossero in passato.
Forse potrebbe essere una parvenza, dovuta alla mia preoccupazione, ma mi pare che anche la quantità di sostanza eiaculata durante l'orgasmo sia diminuita. Inoltre (ma anche in questo caso potrebbe essere un'illusione) forse ho la sacca scrotale leggermente gonfia.
Non so se possa essere utile alla diagnosi, ma qualche tempo fa (due settimane) ho avvertito un dolore nella zona della milza, nel piegarmi. Inoltre a volte il dolore inguinale si propaga verso il ginocchio sinistro. Talvolta, ultimamente, mi sento un po' debole. Ho anche avvertito dei dolori nella zona del rene sinistro settimana scorsa, come se ci fosse qualcosa dietro che tirasse.
Considerate tuttavia che alcuni sintomi potrebbero essere riconducibili al fatto che abbia lavorato molto (stanchezza) e magari alla postura scorretta (settimana scorsa ho lavorato molto al PC), e forse sono io che avendo questo dolore, leggo ogni dolore come un campanello d'allarme (anche se va comunque detto che, solitamente, non ho dolori).
Ho fatto le analisi del sangue una settimana fa (sono donatore AVIS, ed avevo il controllo annuale), e non mi hanno contattato, quindi presumibilmente il sangue è ok.
Aggiungo che da bambino, circa 17 anni fa, ho subito un intervento per un'idrocele al testicolo destro.
Di cosa potrebbe trattarsi?
Considerate che purtroppo, durante la settimana, sono spesso via per lavoro, e dunque non riesco a vedere il mio medico di base.
In realtà non so se correre al pronto soccorso, andare dalla guardia medica, oppure attendere fine settimana prossima per andare dal mio medico.
Spero vi sia tutto chiaro, ma se per caso non lo fosse, non esitate a chiedermi altro! Sono molto preoccupato!

Vi prego di rispondere al più presto!
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,penserei ad un riflesso erniario con eventuale presenza di una falda di idrocele.I testicoli non producono nemmeno una goccia di sperma.Ha mai sofferto di renella o coliche renali?Soffre di sciatalgie?Ha recentemente eseguito un esame delle urine e dello sperma con coltura?Come vede,la necessità di porre una diagnosi é ineludibile.Contatti il medico di famiglia.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
No, non ho mai sofferto di altri problemi, né di sciatalgia. L'esame delle urine l'ho eseguito un mesetto fa, ed era ok (ma non so cosa abbiano guardato).
Un'altra cosa che ho notato, è che il liquido eiaculato è più bianco, oltre ad essere meno.
In definitiva, mi consiglia di attendere venerdì, ed andare dal medico di base? Io sono un po' preoccupato, per due motivi:
1. non vorrei che potesse trattarsi di un tumore (però, a quanto ho capito, fatta riserva per il fatto che non mi ha visitato, lei, dati i sintomi, si sentirebbe di escluderlo);
2. non vorrei diventare sterile.

La ringrazio delle risposte.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni dopo gli esami consigliati e dopo la visita programmata.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 348XXX

Iscritto dal 2014
Sono andato dal medico di base, che mi ha fatto fare un'ecografia all'addome ed una ai testicoli, oltre a prescrivermi un'antinfiammatorio da usare 5 giorni.
Sono andato ad effettuare oggi la visita, ed il referto riporta le seguenti diciture:

Non lesioni muscolo tendinee.
Alcuni piccoli linfonodi inguinali.
Non segni di ernia.
Normali entrambi i didimi e gli epididimi.
Non versamento scrotale.
Regolare il plesso venoso pampiniforme.

A me, tuttavia, fa ancora male...
Cosa significa la dicitura "alcuni piccoli linfonodi inguinali"?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'esame mi sembra tranquillizzante.I linfonodi esprimono una banale infiammazione.Segua i consigli dello specialista reale.Cordialità.