Utente 754XXX
Salve e grazie in anticipo per le eventuali risposte . Da ieri notte ho iniziato ad avere sintomi , quali dolori addominali simili a quelli che compaiono quando si ha fame ma decisamente piu' marcati ; preciso che si tratta di un DOLORE (NON di un bruciore) situato a livello dell'esofago e delle valvole adiacenti , piu' marcato nei pressi del tratto finale dello sterno . Il dolore si presenta nelle ore notturne tra le 4 e le 5 e durante e dopo i pasti , manifestando la sua presenza per una durata variabile tra i 20 e i 60 minuti , concentrandosi all'ingresso dell'esofago . Durante i pasti sento perfettamente i cibi passare attraverso l'esofago , come se i movimenti peristaltici di quest'ultimo non funzionassero in modo corretto ; l'esofago si contrae durante il passaggio dei cibi provocandomi quindi dolore . Quanto detto avviene ANCHE per le sostanze liquide . Gradirei sapere di cosa potrebbe trattarsi e come dovrei comportarmi . Grazie infinite per la vostra collaborazione e buon lavoro .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
da quello che descrive potrebbe trattarsi di una esofagite da reflusso che necessita tuttavia di una conferma gastroenterologica.
Le consilgio quindi di parlarne con il suo medico curante e programmare con lui il da farsi.

Cordiali saluti