Utente 349XXX
Salve.
E' da qualche giorno che il mio testicolo destro si è ingrossato.
Non molto, ma comunque la differenza con il sinistro si nota.
Ho notato il cambiamento il giorno dopo l'ultimo rapporto che ho avuto.
Rapporto che, tengo a precisare, era protetto e sempre con lo stesso partner.
All'inizio sentivo un leggero fastidio al testicolo destro, poi il giorno dopo non ho più avvertito niente.
La cosa strana è che ora avverto un leggero fastodio nella zona del sinistro, che però non pare provenire dal testicolo stesso.
Non avverto comunque nessun tipo di dolore e l'eiaculazione avviene normalmente.
Non capisco proprio a cosa possa essere dovuto, se non forse dal fatto che, nelle ultime 2-3 settimane, ho avuto molti rapporti, anche più volte al giorno.
Spero possiate darmi un idea generale su cosa potrebbero comportare questi sintomi.
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
In assenza di una valutazione diretta non è possibile formulare delle ipotesi diagnostiche , le consiglio di eseguire una visita uro- andrologica presso uno specialista della sua zona . Cordiali saluti .
[#2] dopo  
Utente 349XXX

Iscritto dal 2014
Salve e grazie per la risposta.
Oggi ho provveduto ad eseguire una visita "superficiale" e mi è stato detto che, molto probabilmente, si tratta di un infiammazione o di una infezione.
Mi sono anche stati prescritti degli antibiotici.
In ogni caso, a breve, subirò un ecografia testicolare.
Volevo anche chiedere se la circoncisione può aiutare ad essere meno soggetti ad infezioni.
Attualmente non ho nessun problema a livello sessuale, ma il prepuzio, quando il pene è eretto, non si ritrae completamente all'indietro.
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
La fimosi può prediporre alle infezioni balano prepuziali, inoltre in presenza di fimosi si può verificare un episodio di parafimosi. Valuti con il suo urologo l' opportunità di eseguire la circoncisione.cordiali saluti