Utente 350XXX
Buon giorno,
ultimamente ho dovuto fare alcune visite e ho notato che, ogni volta che un dottore misurava i battiti, rilevava una "leggera tachicardia sinusale". Tramite ecg, una volta, hanno rilevato 115 bpm.

La cosa strana è che, misurando i battiti quando sono a casa, ne rilevo 60 max 70 a riposo.
Sono sempre stato una persona ansiosa, a volte quando sono in soggezione inizio a sudare tantissimo e i battiti salgono. Questo mi succede quando vengo messo al centro dell'attenzione; a seguito di una visita, un esame ecc..
Con le persone che conosco meglio(genitori, ragazza, alcuni amici..) invece non succede.

Un'altra cosa strana è che i miei battiti passano velocemente da valori bassi a valori alti; tanto per fare un esempio: mi piace allenarmi e uso il cardiofrequenzimetro impostato a 143bpm max. (il 75% della mia fcm massima).
Se corro in maniera blanda(diciamo un livello 6 su un massimo di 16) raggiungo facilmente il 75% dopo pochi minuti e mi viene il fiatone. Quindi non riesco a correre a livelli più alti per molto tempo, perchè la frequenza salirebbe a più di 170.
Poi però finito l'allenamento, mi riposo e i battiti tornano normali(60, massimo 70 a riposo..).
Basta poi che mi alzo dalla sedia o dal letto per prendere qualcosa e schizzano in alto a più di 80-90.
E' normale??

Credo che la mia tachicardia sia dovuta all'ansia, visto che si manifesta solamente in condizioni di stress psicologico.
Però non capisco se sia normale che i battiti aumentino così velocemente in poco tempo.
Sto molte ore seduto per lavoro; la mattina faccio almeno 40 min di allenamento aerobico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' assolutamente normale.....ma non sottovaluti l'ansia. Cerchi di controllarla perchè diversamente la prossima consulenza che dovrà chiedere probabilmente sarà nell'area psicologia. Da buon intenditor.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la celere risposta!
Quindi posso stare tranquillo anche se i battiti salgono sopra i 170 oppure mi conviene tenerli lo stesso entro il 75%?

Per quanto riguarda l'ansia è un discorso complicato; sono una persona introversa e ansiosa solamente in determinate occasioni.
Quando invece mi sento a mio agio non ho problemi, sono tranquillo e non sudo.
Però ad esempio se durante un discorso con conoscenti, vengo posto al centro dell'attenzione con domande specifiche, allora inizio a sudare... è molto frustrante...