Utente 755XXX
egregi dottori.ho 28 anni ed ho una figlia di 3 anni.ho un problema il mio testicolo destro e molto piu piccolo del sinistro,ma non solo,ma non e neache posizionato nello scroto ma un po piu su del altro.invece quando fa tanto freddo oppure quando e in erezione il testicolo si sposta sopra(cioe sotto la pancia un po piu sopra il penne.per poi posizionarlo con le mani.qulche volta scende anche da solo.vorrei sapere se si trata di criptorchidismo oppure di testicolo in ascensore.qualle la diferenza tra i due.sono un po in anzia visto che ho letto delle cose poce piacevoli sul criptorchidismo.vorrei insinuare che il mio testicolo e sempre stato cosi.non averto dolori,raramente quando fa freddo.vi ringrazio per il tempo che ci dedicate.cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
nel suo caso si parla di testicolo "in ascensore " o migrante tendenzialmente in sede. Per criptorchide si intende il testicolo che è ritenuto e non normalmente disceso nella borsa scrotale.
Se desidera poi avere altre informazioni più dettagliate su queste problematiche di natura andrologica che interessano soprattutto i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Utente 755XXX

Iscritto dal 2008
in anzi tutto la ringrazio della risposta.cortessamente vorrei ciederla.quindi devo stare tranquillo che non si tratti di criptorchidismo,anche se il testicolo non e posizionato nello scroto ma un po piu sopra(cioe in mezzo)ne sopra sopra ne giu?in aspeto di un vostra gentile risposta.cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non sembra una situazione tipica definibile come "criptorchidia" ma non stia tranquillo ed appena possibile consulti comunque un esperto andrologo. Solo in questo modo sarà possibile capire per bene la sua reale situazione anatomica.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org

[#4] dopo  
Utente 755XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dott GIOVANI.si come per il momento non mi e possibile una consulta medica,volevo chidiere se ce qualche sito dove e possibile vedere con le fotto un testicolo in ascensore e quello criptorchide,cosi anch io potrei farmi una ragione.la ringrazio delle vostre risposte molto utili.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non esiste un tale sito e, se ci fosse, il rischio è di prendere fischi per fiaschi o viceversa. Rimane quindi l'indicazione a fare, con calma e senza inutili ansie , una attenta e diretta valutazione clinica andrologica.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Utente 755XXX

Iscritto dal 2008
un caro saluto al dott GIOVANNI BERETTA per le sue utile risposte e per la disponilita.Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
anche a lei un sempre cordiale saluto e buone vacanze.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#8] dopo  
Utente 755XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dott.GIOVANI,10 giorni fa ho fatto un eko del testicolo.il medico mi ha detto che e tutto ok,non ci sono problemi le dimensioni del testicolo sono nella norma.cmq ha lasciato a me la decisione di un intervento.secondo lui potteva anche a fare a meno.anche se la cosa migliore era lintervento.il medico mi ha spiegato che si trata di un ernia.io gli ho spiegato che questa cosa ce lo da quando ero bambino.gentile dotore puo essere cosi,come ha detto il medico?cioe dovrei fidarmi? Grazie a lei gentile dott. GIOVANI
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
in questi casi è il medico che valuta la situazione clinica in diretta a dire l'ultima parola. Se ritiene poi che il collega che l'ha valutata non abbia risposto in modo preciso alle sue richieste è sempre possibile sentire il proprio medico curante e con lui valutare la necessità di consultare eventualmente un altro specialista.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#10] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

di fronte ad un testicolo retrattile o "in ascensore", capace cioè di risalire in alto, fin dentro il canale inguinale, ma capace di scendere nella sacca scrotale o spontaneamente o con semplice manovra manuale , la mia opinione personale è di non dover intervenire chirurgicamente perchè i rischi sono superiori ai vantaggi.
Altri specialista hanno pareri diversi.
si tratta di fiducia nel proprio medico !
cari saluti

[#11] dopo  
Utente 755XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per le sue risposte Dott.BERETTA.Un ringraziamento anche a lei Dott.Pozza. avrei un altra domanda.posso stare tranquillo che non ho un tumore.cioe se cera qualcosa di brutto l`eco sicuramente tirava fuori qualcosa?o devo fare quache altro esame.latra domanda e;quante sono le dimensioni normali del testicolo? un cordiale saluto.grazie
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
una attenta ecografia dei testicoli ed una visita clinica andrologica escludono in prima istanza un problema oncologico in questo distretto anatomico. Vista poi la sua storia clinica comunque lei deve essere attentamente monitorizzato nel tempo. Al suo ultimo quesito infine si può considerare un volume testicolare normale quando questo raggiunge la misura, valutata con un particolare strumento che chiamiamo orchidometro, di circa 15 ml.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com